RivoluziONE

Orme zingare
tra città rupestri
annegano in cappuccini
serviti in tazze di vetro
attendendo di timbrare illusorie sicurezze

Di che pane han bisogno le mie scarpe lise?
Come si abbevererà il mio spirito dallo scolapasta dell’ego?

Il verde urbano sempre più assediato da piccioni e cartelloni
viene conquistato da chi
preferisce il silenzio degli alberi
e migranti condivisioni
ai distanziati indigeni parchi di umane parole

ai distanziati indigeni,
parchi di umane parole

Di quali silenzi mi voglio cibare?
Da quali suoni mi voglio far accarezzare?

L’acqua non sgorga più copiosa come prima
trionfante nei cuori grati di chi la cerca ammirato.
Bellezza muta smarrita e confusa
lungo la via di casa
tra i marciapiedi delle periferie dell’anima.
Sola a mendicar rifugio e conforto
ricercando sensibili autenticità.

Come posso essere orto d’amore?
Come posso liberare l’incatenato flusso creativo?

Felini occhi sornioni mi richiamano socchiusi all’evidenza.
Fiduciosa ciotola si riempie al miagolo richiamo.
Così semplice è la vita.

Così, la vita è semplice.

 

Chiedi e ti sarà dato.
1. devi aver chiaro di cosa hai veramente bisogno
2. devi saper chiedere
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Transiti di folle savia unicità

Ricorda quel balzo di mente Quando il mistero saltò nella nuda terra Meravigliosa paura Soffocata in stupore Nell’impellente bisogno di fuoco   Respira Respira la grazia divina Respira lo spirito folle Che tra le edere spira impigliando ciglia di rame . È Tempo! È Tempo! Vendemmia di tuoni. Bacco emerge dal pozzo Rozzo chiede di […]

LEGGI TUTTO

Solo Hòlos!

È ora! È ora! Giunge la Luce tra ciuffi di scogli fogli di abissi emergono assetati d’inchiostro Cinti di colori pulsanti danzano cori di spugne fenicotteri di vita su crini destini scrivono Vita Le cime dei pini sussurrano curiose l’avvento che soffia scompigliando animi in pagliai di braci Spirito lieve si posa senza posa senza […]

LEGGI TUTTO

Così nasce un Eroe

Serpeggia l’ostetrica coscienza in larghe tane di volpi a iniettare il veleno del risveglio tra scodinzolante ignoranza Può mai nuocere la Verità? Può la falsità aiutar a rivelar il vero? Ciò che uccide può salvare? Può l’ingannevole paura svelare autentico amore? I sonagli della paura sibilano tra padiglioni aperti in mordaci informazioni tra oscure spire […]

LEGGI TUTTO

Nulla è vano se si vince il divano

Strisciante persevera la mela mutante i cancelli si spalancano a valanga ad offrire gelida libertà Dannato o benedetto? Bandito o accolto? Morte per una coperta scoperta così è la vita! … Quanta energia per quel arcano fuoco! strofinata grezza materia astrale scintilla divina disperato caparbio attrito in scolari confini di fango Nembi potenti cullano foreste […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online