Costellazioni Familiari e Sistemiche

Le Costellazioni Familiari, un antica conoscenza, ampliata e sviluppata in particolare da Bert Hellinger, sono un metodo straordinario di presa di coscienza e risoluzione delle più diverse problematiche della nostra vita.

Servono ad indagare l’inconscio personale e collettivo in merito a temi quali auto-realizzazione e la relazione; considerando come elementi del proprio sistema anche la propria casa, il lavoro, il tema natale e qualsivoglia sintomo o malessere fisico o psicologico.

Ci mostrano non solo quello che conosciamo ma il loro vero contributo è di mostrarci quello che non conosciamo di noi e della nostra famiglia.
La costellazione ci mostra la parte sommersa dell’”iceberg”.

Qualunque cosa emerga da una Costellazione, il nostro livello di coscienza è in grado di elaborarlo e di assimilarlo, aumentando la nostra consapevolezza e permettendo al nostro campo morfogenetico di riassestarsi più in profondità.

Il lavoro delle Costellazioni Familiari permette di prendere coscienza di quali membri della nostra famiglia sono stati esclusi e di reintegrarli; di capire chi è il grande (e dà) e chi è il piccolo (e riceve); di rimettere ciascun membro al proprio posto e nel proprio legittimo ruolo ripristinando l’ordine all’interno del nostro sistema familiare.

La guarigione che offre il sistema delle Costellazioni Familiari è innanzitutto la possibilità di riequilibrare il rapporto con la nostra Vita attraverso un confronto più armonico e consapevole con le nostre inconsce relazioni familiari; connesse non solo con i nostri genitori e la nostra famiglia di appartenenza ma anche con i nostri avi e in generale col nostro karma.
L’equilibrio acquisito in questo modo non solo agisce sulla risoluzione di sintomi, malattie e disagi ma indirettamente, a seguito di questo sblocco, permette un’evoluzione in tutte le nostre relazioni (amici, colleghi, animali, ambiente, corpo…) e promuove la nostra auto-realizzazione.

Sulla base di tutto il potenziale di conoscenza e realizzazione di Sé che già emerge durante una Costellazione, c’è la possibilità di un’ulteriore approfondimento attraverso le chiavi interpretative fornite da Human Design e la possibilità di mettere in scena vari elementi meccanici del nostro Disegno per avere maggiori chiavi d’accesso alla nostra Unicità.

Senza radici non si vola.
- Bert Hellinger -
Voglio dire qualcosa sull’amore.
Un facilitatore che guida le Costellazioni lavora con amore, ma è un amore diverso da quello che intendiamo normalmente.
È un amore molto vicino – ma, nel contempo, anche distaccato.
Per rimanere in sintonia con questo amore, il facilitatore deve sottoporsi ad una sorta di purificazione – si deve purificare sotto due aspetti.

In primo vi è la purificazione di sé stesso – toccando il cuore – riguardo a tutta la sua precedente conoscenza, le idee che si era fatto, i pregiudizi e le paure.
Non si può prescindere da ciò, perché solo in questo modo si può essere sufficientemente aperti per questo lavoro.

Il secondo aspetto di questa purificazione consiste nel rendere libere dai miei pensieri, dalle mie paure e dai mie obiettivi le persone con le quali io lavoro nelle costellazioni. Solo in questo modo possiamo incontrarci ad un livello più profondo che diventa di sostegno per tutti i partecipanti.
- Bert Hellinger -
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

La nostra paura più profonda

La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati. La nostra paura più profonda è di essere potenti oltre ogni limite. È la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più. Ci domandiamo: chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? In realtà chi sei tu per NON esserlo? Siamo […]

LEGGI TUTTO

 Julie Andrews

Dame Julie Andrews, nata Julia Elizabeth Wells (Walton-on-Thames, 1º ottobre 1935), è un’attrice, cantante e scrittrice britannica. La sua famiglia lavora nei music hall e già adolescente esordisce come cantante sulle scene londinesi. Nel 1954 a soli 19 anni approda a Broadway con il musical “The boy friend” che avrà grosso successo e due anni dopo, sempre […]

LEGGI TUTTO

Ricomincio la stessa vita. O no?!

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  Salve a tutti, dal 28 aprile al 3 maggio il Sole ritorna nell’Esagramma 24: la Porta della Razionalizzazione; il Ritorno. Dopo la cura del transito precedente ecco ora arrivare la razionalizzazione. Il termine razionalizzazione può sembrare qualcosa di mentale e di conseguenza “negativo” per come è concepito il mentale […]

LEGGI TUTTO

Fatti luce

Affronta il tuo buio e fai risplenda tua luce.

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi