I dodici Profili

Dopo i Tipi e i Centri (che determinano l’individuale Strategia e Autorità) per completare la comprensione del nostro bio-veicolo e conoscerne meglio il corretto funzionamento è necessario conoscerne il Profilo che ci aiuta a realizzare il nostro proposito esistenziale.

Il Profilo è il “vestito”, il ruolo che abbiamo scelto di indossare in questa vita mentre realizziamo il proposito della nostra Croce di Incarnazione.

La base del Profilo risiede nei 64 Esagrammi dell’I Ching ognuno dei quali rappresenta un archetipo della meccanica del bio-veicolo ed ognuno è composto da 6 (esa) linee continue (Yang) o interrotte (Yin) ognuna delle quali ha un preciso codificato significato che contribuisce ad approfondire ancora di più il livello di differenziazione umana quando si crea uno dei dodici profili: i quantum tra le linee degli Esagrammi del Sole e Terra di Personalità/Nero e Sole e Terra del Disegno/Rosso.

 

Le sei linee

Le sei linee dell’Esagramma della Porta 10 (l’Impronta; Il Comportamento del Sé) determinano i sei ruoli primari che si combinano nei Profili attraverso determinate attivazioni consce/nere o inconsce/rosse.

Parole chiavi delle linee suddivise in trigrammi inferiore e superiore

Trigramma superiore
(transpersonale, estroverso, verso l’esterno, ha bisogno di condividere con l’altro)

6 Modello di Ruolo: amministratore, saggio, leader, fiducia, transizione, anima gemella, ottimismo, ipocrisia

5 Eretico: universalizzare, seduzione, innovazione, soluzioni pratiche, reputazione, paranoia

4 Opportunista: esteriorizzare, influenzare, corrompere, abdicare, solitudine, network, cattiveria

Trigramma inferiore
(personale, introverso, verso l’interno, non ha particolare bisogno dell’altro per realizzarsi)

3 Martire: prove ed errori, adattamento, anarchia, mutazione, legami iniziati e interrotti, pessimismo

2 Eremita: selettività, determinazione, ritiro, proiezione, talento naturale, snob

1 Investigatore: introspezione, insicurezza, empatia, umiltà, autorevolezza, scetticismo

I dodici Profili sono sempre rappresentati da due numeri dove il primo numero è quello della Personalità/Conscio e il secondo quello del Disegno/inconscio.

Per esempio il primo profilo è 1/3: l’1 è il tema della parte conscia ed il 3 è il tema della parte inconscia.

 

I Profili sono aspetti collegati alle Croci di Incarnazione e ne definiscono in maniera più specifica il proposito di vita

La Croce di Incarnazione è determinata dalla posizione del Sole di Personalità connesso con la Terra di Personalità (asse Sole/Terra: il 70% della nostra programmazione).
Il Sole e la Terra muovendosi lungo il Mandala del Rave attraverso le 64 Porte (associate agli Esagrammi) ciascuna con le sue 6 linee, durante il corso dell’anno (ciclo solare), determinano varie Geometrie che fissano determinate caratteristiche meccaniche sul modo con cui facciamo esperienza di vita e interagiamo con l’altro al fine di realizzare l’evolutivo proposito della nostra unicità (Missione dell’Anima).
Ognuno dei 12 Profili è connesso ad una specifica Geometria: Angolo Retto, Fato Fisso, Angolo Sinistro.

Nella pratica quando si parla di Angolo Retto e Angolo Sinistro si intende l’angolo generato dagli assi di Sole e Terra di Personalità e Sole e Terra del Disegno che si crea nella Croce di Incarnazione sul Mandala del Rave.

Per i Profili di Angolo Retto/Destino Personale e Fato Fisso/Giustapposto i due assi Sole e Terra formano appunto angoli retti: 90°.
Per i Profili di Angolo Sinistro/Karma Trans-Personale i due assi Sole e Terra non formano angoli retti e (dal Profilo 5/1) si passa (transizione) ad un nuovo asse Sole e Terra nel Disegno ovvero altri due Esagrammi polari.

I sette Profili di Destino Personale – Angolo Retto

Destino ego-centrico, focalizzato sull’auto-esplorazione di sé nell’affrontare le proprie sfide personali.
Non necessita dell’altro per realizzarsi: la presenza dell’altro offre loro potenziante stimolo a mutare ma non ne modifica il movimento di vita.
Non sono particolarmente connessi ad un certo tipo di persone e in genere alle loro vite precedenti.
La loro missione in questa vita è di indagare, ricercare, esplorare, sperimentare, sviluppare nuove prospettive… creare Karma.

1/ Investigatore/Martire – 15% circa della popolazione

Chi per un personale bisogno di sicurezza investiga e sperimenta facendo prove ed errori per trovare fondamenta solide.
Quando le basi non sono solide per la sua personalità auto-assorta sempre in cerca di sicurezza, l’inconscio anarchico emerge pronto a mettere in discussione ciò che non è sicuro portando mutazione.

Per questo profilo è necessario sentirsi sicuri e osare senza paura di sbagliare.

1/ Investigatore/Opportunista – 2% circa della popolazione

Chi indaga fondamenta solide attendendo l’opportunità corretta per esteriorizzarle nel suo network.
Qui pertrovare nelle proprie conoscenze le giuste opportunità per essere un autorità influente e affidabile.

Per questo profilo la sicurezza nelle relazioni sociali è fondamentale.

2/4 Eremita/Opportunista – 15% circa della popolazione

Chi ama stare ritirato nel proprio “eremo” senza interferenze in attesa dell’opportuna selettiva chiamata per esteriorizzare i propri talenti.
Un missionario in attesa di influenzare il network esteriorizzando la fissità della propria “rigida” verità.

Per questo profilo è molto importante mantenere una rigida e determinata selettività specie nelle relazioni.

2/5  Eremita/Eretico – 2% circa della popolazione

Chi nella personalità ama stare ritirato senza interferenze e inconsciamente seduce l’altro ad uscire allo scoperto per universalizzare talentuose geniali soluzioni pratiche.

Per questo profilo è molto importante la selettività come protezione dagli sbilanciamenti dettati da paranoie personali e aspettative esterne.

3/5  Martire/Eretico – 15% circa della popolazione

Chi è qui per universalizzare soluzioni innovative attraverso la propria roccambolesca (anarchica/seduttiva) esperienza personale.

Per questo profilo è importante accettare che solo attraverso prove ed errori si può maturare la necessaria esperienza per sperimentare il nuovo e offrire soluzioni pratiche in tempo di crisi.

3/6  Martire/Modello di Ruolo – 2% circa della popolazione

Ogni linea 6 prevede una particolare sensibilità ai tre grandi cicli dell’essere umano:
da 0 a 30 anni circa sperimentano prove, errori, legami iniziati e interrotti (come per le linee 3) finendo per dissolvere il loro innato ottimismo in un pessimismo e delusione nel non vedere realizzati i propri ideali. Dopo i 30 anni assumono un atteggiamento più distaccato ed osservatore adattandosi ai compromessi della quotidianità condizionata fino ai 50 anni quando grazie alla saggezza maturata attraverso l’elaborazione dei compromessi trovano la forza per sperimentare nella materia la loro  esemplare saggezza.

Per questo profilo è necessario sapere che la strada per l’integrità non è ideale ma lastricata di errori che altro non sono che necessarie esperienze per maturare saggezza.

4/Opportunista/Modello di Ruolo – 15% circa della popolazione

Come il precedente profilo di linea 6 sperimenta prove ed errori nei primi 30 anni mettendo alla prova la sua fiducia nella vita sempre mantenendo alta l’importanza del proprio network dove ha modo di cogliere le giuste opportunità che, in un progressivo confronto con i compromessi, porteranno progressivamente verso i 50 anni ad esteriorizzare la sua innata saggezza come modello di vita.

Per questo profilo è opportuno mantenere l’innata rigidità nei suoi principi e valori condividendoli con un fidato network che può influenzare con la saggezza della sua verità.

Il Profilo di Fato Fisso – Giustapposto

Solo questo profilo (4/1) ha un ruolo differente dagli altri e costituisce un ponte tra i profili di Angolo Retto e quelli di Angolo Sinistro.
Non è né Personale né Trans-personale, è un Fato Fisso: profondamente fisso, rigido nel proprio movimento in quanto rappresenta l’esteriorizzazione degli aspetti fondamentali di un determinato esagramma prima che accada la transizione verso l’altro (con conseguente possibile contaminazione).

4/1  Investigatore/Opportunista – 2% circa della popolazione

Chi sa cogliere le opportunità portate dal network per investigare ed esteriorizzare fondamenta solide sapendo influenzare l’altro con la propria rigida verità.

Per questo profilo estremamente rigido è opportuno avere solide relazioni che non mettano in discussione la propria influente autorità.

I quattro Profili di Karma Transpersonale – Angolo Sinistro

Per quanto non dipenda dall’altro necessitano dell’altro per realizzarsi: la presenza dell’altro può mutare il movimento della loro vita.
Sono particolarmente connessi ad un certo tipo di persone con cui in genere mantengono dei ricordi dalle loro vite precedenti che gli trasmettono un senso di familiarità, appartenenza e curiosa inspiegabile attrazione.
La loro missione in questa vita è di restituire, ripulire il Karma attraverso l’interazione con l’altro.

5/1  Eretico/Investigatore – 15% circa della popolazione

Chi sulla sicura base delle proprie investigazioni è chiamato a universalizzare innovative “eretiche” soluzioni pratiche in grado di appagare correttamente le aspettative senza essere “messo al rogo”.

Per questo profilo è importante saper gestire la pressione delle aspettative e sedurre l’altro offrendo valide soluzioni solo quando si hanno fondamenta solide per mantenere una sana reputazione e continuare a far prosperare il nutriente campo delle aspettative.

5/2  Eretico/Eremita – 2% circa della popolazione

Chi a livello conscio sente la spinta a sedurre fortemente l’altro universalizzando geniali soluzioni ma inconsciamente sente la forte chiamata a stare ritirato in attesa di un valido motivo per uscire allo scoperto e portare innovazione con i suoi talenti.

Per questo profilo è importante radicarsi nell’ascolto della propria selettività per proteggersi dal forte campo di proiezioni e aspettative esterne nonché paranoie interne che potrebbero sbilanciarlo ad assumere il ruolo del salvatore ma senza sostanza – e quindi “messo al rogo” – senza la giusta chiamata.

6/2  Modello di Ruolo/Eremita – 15% circa della popolazione

Come visto nei precedenti profili di linea 6 questo profilo ha una vita scandita in tre fasi principali in cui dagli 0 ai 30 anni il suo innato ottimismo, idealismo e fiducia sono messi a dura prova attraverso prove ed errori che gli rendono difficile riuscire a ritirarsi come vorrebbe il lato eremita inconscio, incarnare la sua saggezza e trovare l’anelata anima gemella. Dopo i 30 anni è più facile ritirarsi (“salita sul tetto”) ed assumere una visione più obiettiva e distaccata che, attraverso un maturato confronto con i compromessi accumulati, lo porterà ai 50 anni a ricevere la chiamata all’integrità e rimettersi in gioco a livello sociale come esemplare modello di vita.

Per questo profilo è importante fidarsi con determinazione della sua crescente saggia selettività senza perdersi in eccessivo idealismo e aspettative sulla vita.

6/3  Modello di Ruolo/Martire – 2% circa della popolazione

Anche questo profilo di linea 6 ha la vita scandita in tre fasi e come il profilo 3/6 nei primi 30 anni si comporta come un ipotetico profilo 3/3 caratterizzato da una intensa esperienza di prove ed errori che fa vacillare il suo innato ottimismo, idealismo e fiducia. Dopo i 30 anni la sua parte conscia aspira all’obbiettività ma a causa dei continui legami iniziati e interrotti della sua parte inconscia soffre di soggettività inducendo un continuo altalenarsi di transizioni e cambi fino ai 50 anni quando, grazie all’elaborazione della loro esperienza passata, accedono alla loro naturale saggezza che li rende validi esemplari modelli di vita.

Per questo profilo è molto importante la ricerca dell’altro (anima gemella) che si potrà trovare nell’accettazione dei propri errori e dell’unicità (sua e dell’altro) trascendendo falsi idealismi e diventando esempio di accoglienza e cambiamento nella transizione della vita.

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Se ragioni sui disagi non puoi superarli

Cercare le cause del dolore lo rende cronico. È una fatica inutile andare a caccia di spiegazioni dei propri disagi, devi solo osservare ciò che succede dentro di te e chiederti dove ti vuole portare. Nei mie molti anni di lavoro in psicoterapia, una cosa mi è diventata molto chiara: cercare di spiegare un disturbo […]

LEGGI TUTTO

Saper morire come proposito di Vita

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO Salve a tutti, dalla sera del 25 alle prime ore del 31 ottobre il Sole lotta nell’esagramma 28: la Porta di chi rischia; la Preponderanza del Grande. La porta del Giocatore d’azzardo. Nell’ultimo transito (vedi transito precedente) concludevo parlando della responsabilità come «l’intelligenza del bio-veicolo che ci sa guidare […]

LEGGI TUTTO

Nikola Tesla

Nikola Tesla (Smiljan, 10 luglio 1856 – New York, 7 gennaio 1943) è stato un inventore, fisico e ingegnere elettrico, nato da famiglia serba nell’attuale territorio della Croazia durante il periodo dell’Impero austriaco, naturalizzato statunitense nel 1891. È stato insieme a Guglielmo Marconi e Thomas Edison  una delle personalità scientifiche di maggiore spicco del XX secolo. Al suo genio si devono importanti invenzioni come la trasmissione dell’elettricità in corrente alternata, il motore elettrico asincrono e la bobina che genera fulmini artificiali. Gli esperimenti che egli realizzò […]

LEGGI TUTTO

TRANSITI 7/13 GIUGNO e CAMBIO PLUTONIANO

 CostruiAmo un Sano Creativo Egoismo per il Bene Comune  ☉ Il Sole è nell’Esagramma 45: la Porta della Raccolta – Radunare♁ La Terra nell’Esagramma 26: la Porta dell’Egoista – Il Potere Domante del Grande ☊ Nodo Lunare Nord nell’Esagramma 31: la Porta del Condurre – Influenza☋ Nodo Lunare Sud nell’Esagramma 41: la Porta della Contrazione […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.