Aspettare come spazio di realizzazione

Il lavoro spirituale è un’impresa a lungo termine, e di sicuro
non otterrete velocemente grandi risultati; ma l’essenziale è
lavorare, dopo di che, pazientate!… anche se questa è la cosa
più difficile. Sono rari coloro che sanno attendere.
Quante volte pazientare è considerata una perdita di tempo!
È vero che nei negozi, nelle amministrazioni, dal medico o davanti agli sportelli della posta o di una banca, aspettare sembra una
perdita di tempo… ma anche in quel caso, potete fare qualcosa
dedicandovi a un lavoro col pensiero.
Non esiste tempo perso per un essere cosciente che, tramite il
pensiero e l’immaginazione, può diventare creatore nel mondo
invisibile.
L’unico tempo realmente perduto è quello passato
nella pigrizia, nelle futilità, nei piaceri grossolani e nelle
cattive azioni. Dipende dunque da voi non perdere il vostro
tempo.
Dover aspettare per ottenere la realizzazione delle vostre
aspirazioni migliori non è una perdita di tempo, perché
nell’attesa lavorate, e in quel lavoro la vostra anima già si
illumina.

– Omraam Mikhaël Aïvanhov –

La realizzazione è divenire consapevole di ciò che è reale
- appunti della Scuola di Counseling Integrale dell'Accademia dell'Essere -
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Come prepararci al collasso del capitalismo

Come prepararci al collasso del capitalismo (8 consigli di Bill Mollison, co-creatore della Permacultura) 1. Impara a piantare, non solo un orto, ma anche colture di base (mais, yucca, ecc. ) e alberi (da frutto, nativi, legnosi); 2. Crea un legame con qualche terra, sia la tua o quella di un parente, un progetto, un […]

LEGGI TUTTO

Essere adulti – rigenitorializzarci

Adulto è colui che ha curato le ferite della propria infanzia, riaprendole per vedere se ci sono cancrene in atto, guardandole in faccia, non nascondendo il bambino ferito che è stato, ma rispettandolo profondamente riconoscendone la verità dei sentimenti passati, che se non ascoltati diventano presenti, futuri, eterni. Adulto è colui che smette di cercare […]

LEGGI TUTTO

L’invito

Non mi interessa cosa fai per vivere, voglio sapere per cosa sospiri, e se rischi il tutto per trovare i sogni del tuo cuore. Non mi interessa quanti anni hai, voglio sapere se ancora vuoi rischiare di sembrare stupido per l’amore, per i sogni, per l’avventura di essere vivo. Non voglio sapere che pianeti minacciano […]

LEGGI TUTTO

La comunione con se stessi è la base di ogni Gioia

Il primo passo verso la beatitudine è essere un tutt’uno. E su questo che hanno sempre insistito tutti i mistici: essere un tutt’uno, essere integro è beatitudine, essere una moltitudine è un inferno. Pertanto, qualunque sia la realtà esperienziale accettala; non puoi fare nulla per negarla; negandola crei il problema, il problema si complicherà ancora […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online