Il Penta

A seguire la traduzione in italiano di un video di Ra Uru Hu sul Penta (vedi video e testo originale qui sotto)

«Ciao e benvenuto al Disegno delle forme. Oggi esamineremo una forma trans-aurica, il Penta.

Dovrei iniziare spiegando questo fenomeno trans-aurico. Tutte le altre forme che abbiamo esaminato (serie Design of Form disponibile negli episodi 46-53 di Design Perspectives) sono aure chiuse in se stesse. Ma nel momento in cui arriviamo al Penta, arriviamo ad una forma aurica che è morfa (ndr. che concerne la forma); è una forma aurica che è il sottoprodotto di altre aure.
Quindi, ad esempio, quando tre persone sono insieme in una stanza, la loro aura si trasforma in un’aura Pentica e l’aura Pentica domina.
Siamo tutti nati in un Penta, andiamo a scuola in loro, lavoriamo in loro – il Penta è parte integrante della natura dell’essere. La forma trans-aurica è qualcosa che sa quasi di fantascienza finché non vedi effettivamente l’analisi di come funziona, e solo allora inizi a capire quanto sia potente questa forza nelle nostre vite.

Naturalmente un Penta ha un Disegno, e il Disegno del Penta è costituito da quei Canali che corrono dal Centro Sacrale, attraverso il Centro G, fino alla Gola. Puoi vedere che il Penta, in un certo senso, è un tipo di creatura molto diverso in quanto non ha alcun sistema di consapevolezza prestabilito: né Milza, né Ajna, né sistema Emozionale. Non ha Ego. Non c’è pressione, (perché) non c’è Radice. Esiste proprio questa pura forza generativa, una forza trainante.

Gran parte del comportamento degli esseri umani che viene loro attribuito è in realtà un sottoprodotto di ciò che Penta ci fa.
Ad esempio, quando guardiamo al materialismo della nostra specie, che è una cosa ovvia e in qualche modo attribuita allo spirito degli esseri individuali, la realtà è che questo è guidato dal Penta perché è al servizio del potenziale del pool genetico. Se riunisci un numero sufficiente di Penta, stabilisci un pool genetico. L’importante è avere successo, si tratta di permettere ai bambini di crescere fino all’età adulta in modo sano e, in definitiva, di successo.
Riguarda il modo in cui viviamo insieme, il modo in cui facciamo le cose insieme sia all’interno che all’esterno in termini di mondo che ci circonda.

Le forme transauriche sono molto, molto potenti. Vedi, diventi una persona diversa quando entri in un’aura complessa. Perdi tutte le sfumature della diversità presente nel tuo Design perché diventa ristretto in questa matrice. Sappiamo tutti che da bambini, quando finalmente riusciamo a lasciare la casa, quei momenti in cui dobbiamo tornare a casa nostra possono essere così scomodi perché il pieno potenziale di chi siamo come essere non esiste in quell’ambiente.

E comunque non è colpa dei genitori; è così che funziona Penta. È profondamente restrittivo perché è progettato per creare armonia in un piccolo gruppo e darci una direzione come gruppo nella nostra vita. Il programma, il mondo in cui viviamo, opera attraverso Pentas.

In Human Design trattiamo il Penta in due modi. Innanzitutto, è il fondamento dell’analisi familiare, quindi ci dà la capacità di guardare i gruppi familiari e comprendere le dinamiche familiari che non è possibile vedere in nessun altro modo. Questa matrice unica e cosa succede a ciascun membro della famiglia quando si trova in questa matrice Penta..

L’altro modo è usarlo nell’analisi aziendale, per i raggruppamenti di piccole imprese. In entrambi i gruppi si opera secondo le stesse leggi, l’unico aspetto che è cambiato è la chiave di lettura e l’approccio per comprendere cosa si può fare con la conoscenza Penta.

Fa un’enorme differenza nella vita familiare e può fare un’enorme differenza per il successo di qualsiasi piccolo gruppo imprenditoriale.

Il Penta, forma trans-aurica».

– Ra Uru Hu –

Se interessa l’argomento del Penta e del WA (l’altra entità trans-aurica relativa ai grandi gruppi):

https://www.humandesigncounselor.com/eventi/dall-io-sono-al-noi-siamo-le-entita-trans-auriche-penta-e-wa/

Testo originale.

«Hello, and welcome to the Design of Forms. Today we’re going to look at a trans-auric form, the Penta.

I should begin by explaining this trans-auric phenomena. All the other forms that we have looked at (Design of Form series available in Design Perspectives Episodes 46-53) are self-enclosed auras. But the moment we get to the Penta, we get to an auric form that is morphous; it is an auric form that is the byproduct of other auras. So, for example, when three people are together in a room, their auras morph into a Pentic aura, and the Pentic aura dominates.
We are all born into Pentas, we go to school in them, we work in them – Penta is very much a part of the nature of being. The trans-auric form is something that almost smacks of science fiction until you actually see the analysis of how it operates, and only then do you begin to understand how powerful a force this is in our lives.

Of course a Penta has a Design, and the Design of the Penta is made up of those Channels that run between the Sacral Center, through the G Center, to the Throat. You can see that the Penta, in a sense, is a very different kind of creature in that it does not have any set awareness system: no Spleen, no Ajna, no Emotional system. It has no Ego. There is no pressure, (because) there is no Root. There is just this pure generative force, a driving force.

So much of the behaviour of human beings that is attributed to them, is actually a byproduct of what Penta does to us. For example, when we look at the materialism of our species, which is an obvious thing and somehow blamed on the spirit of individual beings, the reality is that this is Penta-driven because it is serving the potential of the gene pool. If you bring enough Pentas together you establish a gene pool. It is all about being successful, it is about children being allowed to grow into adulthood in healthy and ultimately successful ways. It is about the way in which we live together, the way in which we do things together both inside and outside in terms of the world around us.

The trans-auric forms are very, very powerful. You see, you become a different person when you enter into a complex aura. You lose all the nuances of the diversity that’s there in your Design because it becomes restricted in this matrix. We all know that as children, when we finally get to leave home, that those times we have to return to our household can be so uncomfortable because the full potential of who we are as a being doesn’t exist in that environment.

And by the way, it’s not the fault of the parents; it’s the way Penta works. It is deeply restrictive because it is designed to create harmony in a small grouping and give us a direction as a group in our lives. The program, the world we live in, operates through Pentas.

In Human Design, we deal with the Penta in two ways. First, it is the foundation of family analysis, so it gives us the ability to look at family groups and understand the dynamics of family that you cannot see in any other way. This unique matrix and what happens to each family member when they are in this Penta matrix..

The other way is to use it in business analysis, for small business groupings. In both groupings it operates under the same laws, the only aspect that’s changed is the keynoting and the approach to understanding what one can do with Penta knowledge.

It makes an enormous difference in family life, and it can make an enormous difference to the success of any small business group.

The Penta, a trans-auric form».

– Ra Uru Hu –

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Il programma rivelato

“Le meccaniche di Human Design sono straordinarie. Non mi hanno mai ingannato. Ed è sempre un affare rischioso quando guardi qualcosa che non esiste ancora. Ma alla fine, ciò che rende questa conoscenza così speciale è che ha rivelato un programma. Ha rivelato i meccanismi, i meccanismi più profondi del modo in cui siamo organizzati […]

LEGGI TUTTO

Imparare a gestire le emozioni per forgiare una nuova coscienza

“La Coscienza dello Spirito non potrà essere contenuta dentro una sola persona, né si potrà conservarla per sé. Emergerà quando due individui emozionali entreranno reciprocamente nelle loro aure e le onde interagiranno l’una con l’altra. Il campo aurico nel quale le loro onde risuoneranno sarà il luogo dove la coscienza dello spirito potrà realizzarsi. Al […]

LEGGI TUTTO
Tag: ,

La perfezione dell’unicità: nella vita come nella morte

“Fino a quando vivo in funzione della mia natura, sarò capace di gestire qualsiasi cosa entri nel mio corpo.Potrebbe farmi ammalare, però sarò capace di sopravvivergli passando per tutto quello che sarà necessario fino a ristabilirmi completamente.Però se non sono me stesso, allora mi apro alla possibilità di infettarmi ed ammalarmi assorbendo cose che non […]

LEGGI TUTTO

C’è davvero magia nel mondo

«C’è davvero magia nel mondo e non è qualcosa a cui avrei mai creduto. La magia è in ciò che siamo, incastonati nei nostri meravigliosi corpi come una ricca vena d’oro che aspetta solo di essere scoperta. Quando troviamo questa magia e attingiamo al suo potere, è come se fossimo improvvisamente collegati alla vita. Finalmente […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online