Esattamente così.

C’era una volta un uomo che era innamorato di una donna.
L’uomo si presentò alla donna e disse: “Io sono questo”.
La donna lo guardò e rispose: “Questo non è abbastanza”.
Allora l’uomo cercò di diventare altro e ascoltò tutte le richieste della donna e, anche se ogni volta era come strapparsi la pelle e poi bruciarla, le accontentò tutte.
In fondo non era importante chi fosse lui, ma solo stare insieme.
Poi un giorno si guardò e si chiese: “Ma chi sono io?”.
Lo specchio non rifletteva alcuna immagine oppure troppe e lui capì.

C’era una volta una donna che era innamorata di un uomo.
La donna si presentò all’uomo e disse: “Io sono questo”.
L’uomo la guardò e rispose: “Questo non è abbastanza”.
Allora la donna cercò di diventare altro e ascoltò tutte le richieste dell’uomo e, anche se ogni volta era come tagliarsi la pelle e poi raschiarla, le accontentò tutte.
In fondo non era importante chi fosse lei, ma solo stare insieme.
Poi un giorno si guardò e si chiese: “Ma chi sono io?”.
Non c’erano specchi quella volta ma la donna non ne aveva bisogno, perché le donne si guardano dentro e conoscono sempre la risposta.

C’erano una volta un uomo e una donna che erano innamorati.
Sembravano nati l’uno per l’altra, perfetta sintonia, nessun rumore di fondo.
Poi un giorno la donna disse all’uomo: “Non potresti essere un po’ più questo?”.
E l’uomo rispose: “Solo se tu sarai un po’ più quest’altro”.
Fu così che l’amore perfetto divenne una merce perfetta.
Entrambi diventarono abbastanza l’uno per l’altra senza essere mai troppo.
L’amore fece le valigie e se ne andò non più richiesto.

Un uomo e una donna si incontrarono.
Non c’entravano niente l’uno con l’altra, erano così diversi tra loro.
La sintonia era poca, molto il rumore di fondo.
Si guardarono una volta, divisi da un tavolino e due bicchieri.
L’uomo considerò che la donna non era abbastanza e non lo sarebbe stata mai.
La donna pensò che l’uomo sarebbe forse potuto diventarlo – perché le donne sono sempre fiduciose – ma che non sarebbe accaduto.
Si presero così, esattamente per quel che erano.
Nessuno volle cambiare niente e fu per questo che cambiò tutto.
Il rumore divenne musica e la poca sintonia voglia di scoprirsi.
L’amore bussò, entrò e disfò le valigie.
Non c’erano armadi e allora buttò tutto a terra, pensando che tanto ci sarebbe stato tempo anche per quello.

– Matteo Bussola –

Si presero così, esattamente per quel che erano.
Nessuno volle cambiare niente e fu per questo che cambiò tutto.
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Verso i Rave: dal caos… l’ordine

Il primo stadio che è appena iniziato è il crollo del sistema attuale, così come la vecchia immagine e il tipo di uomo, che avverrà attraverso la sua stessa totale rivalutazione. La seconda fase, dopo qualche tempo, è la nascita di un nuovo sistema, nel contempo si svilupperà rapidamente la coscienza collettiva, implementando nuove idee, […]

LEGGI TUTTO

La Legge dello Specchio

[Tratto da un articolo di Salvatore Brizzi] La Legge dello Specchio recita: «La realtà è un nostro specchio». È il principio più difficile da accettare per chi porta avanti un lavoro su di sé, tuttavia risulta estremamente importante se vogliamo onestamente crescere. La Legge di Risonanza dice che ognuno di noi è un sistema vibratorio […]

LEGGI TUTTO

La vita dopo la spiritualità

“La vostra luna di miele con la spiritualità… prima o poi finirà. Con un’imminente delusione. Ma sarà un addio prematuro, perché il vero amore è possibile solo dopo una simile separazione! Una delusione nella spiritualità è necessaria per toglierle il suo fascino. Se ne andrà la maggioranza dei libri, e quelli che resteranno saranno come […]

LEGGI TUTTO

Comincia a nutrire la tua anima… com passione

Se qualcuno ti vuole ferire, guarda il dolore che nasconde. Se qualcuno ti vuole mentire, guarda il vuoto che conserva. Se qualcuno ti vuole tradire, osserva la solitudine che porta. Se qualcuno si prende gioco di te, osserva i traumi che racchiude. Se qualcuno ti disprezza, guarda quanto è grande la sua miseria. Se qualcuno […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.