Le legge del proprio desiderio

La vita è beata quando il desiderio è il nome più proprio del dovere.
Quando “devo” fare ciò che desidero,
quando il dovere non sospende il desiderio, ma lo realizza.

Non c’è dovere contro desiderio. Se c’è dovere contro desiderio, la vita è malata.

Se riusciamo a vivere seguendo questa nuova forma della legge, il dovere non schiaccia il desiderio.
Il dovere è la forma più pura del desiderio.

La sola domanda che ha senso per l’essere umano (a cui dovremo rispondere alla fine della nostra vita) è:
“Hai tu agito conformemente alla legge del desiderio che ti abita?”

Gesù:
“Cosa hai fatto della tua vita? la vita è adesso, il regno è adesso, quindi cosa ne hai fatto?”

Hai tu fatto fruttificare i tuoi talenti, le tue risorse, la tua inclinazione?
oppure hai avuto paura?

Non è facile, perché innanzitutto l’essere umano è troppo preoccupato a farsi amare, a risultare amabile agli altri, e nella misura in cui è troppo occupato di farsi amare, rinuncia al proprio desiderio per soddisfare quello degli altri e questa rinuncia introduce nella vita la mortificazione e il risentimento.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

La “legge del desiderio” rende possibile la “moltiplicazione dei pani e pesci”; che espande la vita.

“moltiplicare i pani e i pesci significa non seppellire il proprio talento”

Se vivi obbedendo alla legge del desiderio, se fai quello che desideri, fai esperienza di “moltiplicazioni di pani e pesci”. Esempio: se studi le cose che ti piacciono, verifichi che il tuo studio è molto più produttivo che non quando studi le cose che non ti piacciono.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

E’ IMPORTANTE “CREARE LA LEGGE (PROPRIA) DEL DESIDERIO (PROPRIO)”

“FARE LA LEGGE DEL PROPRIO DESIDERIO”

DESIDERIO COME LEGGE, NON LEGGE CONTRO DESIDERIO O DESIDERIO CONTRO LEGGE

Frasi per “LA LEGGE DEL PROPRIO DESIDERIO”
 
Tratte dai video di Massimo Recalcati qui sotto disponibili.

[Ringrazio Stefania Muraro per la condivisione di queste ispirazioni]

Stiamo molto attenti a ciò che desideriamo... perché si avvera.
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Azione e reazione

Qualcuno ti insulta, ti schiaccia il bottone, e tu reagisci. Ti arrabbi, gli salti addosso, e poi la chiami azione? Non è azione, stai attento, è una reazione. Lui è il manipolatore e tu vieni manipolato. Lui schiaccia il bottone, e tu funzioni come una macchina. Proprio come schiacci un bottone e si accende la […]

LEGGI TUTTO

Gurdjieff e la guerra

A seguire un testo proposto da Salvatore Brizzi tratto da Frammenti di un insegnamento sconosciuto di P.D. Ouspensky. Le risposte sono di G.I. Gurdjieff. «C’era una domanda intorno alla guerra: “Come impedire le guerre?” Non si possono impedire le guerre. La guerra è il risultato della schiavitù nella quale gli uomini vivono. Ad essere esatti, […]

LEGGI TUTTO

Tant’è quel ben ch’io aspetto, che ogni pena m’è diletto.

Una frase di San Francesco ripresa da Alessandro Conte di Cagliostro così come ci narra Salvatore Brizzi nel suo libro Il Bambino e il Mago. 5) Tant’è quel ben ch’io aspetto, che ogni pena m’è diletto. [quinta delle sette frasi magiche di Cagliostro] Dobbiamo abituarci a paragonare le sofferenze che proviamo quotidianamente ai dolori del […]

LEGGI TUTTO

Il passato è utile ma non è essenziale

Brani tratti dal libro Il Potere di Adesso di Eckart Tolle. Domande a cui segue una sua risposta. Che cos’è il potere di Adesso? Niente nient’altro che la potenza della vostra presenza, la vostra consapevolezza liberata dalle forme di pensiero. Per cui dovete affrontare il passato a livello del presente. Più attenzione rivolgete al passato, […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi