Preghiera Semplice

Preghiera Semplice attribuita a San Francesco d’Assisi

 

 

Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace:

dove è odio, fa ch'io porti amore,
dove è offesa, ch'io porti il perdono,
dov'è discordia ch'io porti l'Unione,

dov'è dubbio fa' ch'io porti la Fede,
dove è l'errore, ch'io porti la Verità,
dove è la disperazione, ch'io porti la speranza.

Dove è tristezza, ch'io porti la gioia,
dove sono le tenebre, ch'io porti la luce.

Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto:
Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare
Poichè:

Se è: Dando, che si riceve:
Perdonando che si è perdonati;
Morendo che si risuscita a Vita Eterna.

Amen.

La preghiera Semplice viene attribuita al Santo di Assisi ma in realtà non è sua.

Leggi qui per approfondimenti

Ad ogni modo, per quanto questa preghiera non sia direttamente attribuita a San Francesco… di sicuro è in perfetta sintonia con la sua frequenza.

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

È bene quello che finisce.

Non è bene quello che finisce bene. È bene quello che finisce. Questo motto è da integrare in noi. Riassume un profondo senso esistenziale che la nostra mente fatica ad accogliere. La mente identificata è piena di illusorie aspettative e arroganti pretese su come dovrebbe essere la vita. Ma la saggia vita – fortunatamente – […]

LEGGI TUTTO

La parabola dei due lupi

La leggenda cherokee dei due lupi inizia con un vecchio indiano e suo nipote, seduti sul declivio di una collina a contemplare il tramonto. D’un tratto rompendo il silenzio il bambino volle fare una domanda all’anziano sapiente. “Nonno” disse, “perché gli uomini combattono?”. Il nonno, che era il capo della loro tribù, si prese un […]

LEGGI TUTTO

Le istruzioni dell’anima

L’anima si incarna con delle precise risoluzioni, noi veniamo al mondo per necessità di un vocazione, un proponimento, un’intenzione. Quando entriamo nella matrice, nell’utero, tuttavia dimentichiamo. Quest’oblio lascia un vuoto creativo. Fin dalla prima infanzia la cultura penetra nel vuoto e, con il passare degli anni, finisce per riempirlo. Per ritrovare le risoluzioni dell’anima dobbiamo […]

LEGGI TUTTO

La morte è il più clamoroso equivoco della storia umana

– Relazione del Prof. Vittorio Marchi – testo tratto dal sito https://www.coscienza.org/ https://www.coscienza.org/la-morte-e-il-piu-clamoroso-equivoco-della-storia-umana/ Testo interessante a mio avviso dal punto di vista di Human Design perché in questo  articolo – in particolare con il concetto di Campo – si parla della ricettività dei Rave e dello sviluppo/completamento del Plesso Solare (nel 2027) come Centro di […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi