Superman è nato Superman

La filosofia dei fumetti secondo Quentin Tarantino

Come sai, io sono un grande appassionato di fumetti, soprattutto di quelli sui supereroi.
Trovo che tutta la filosofia che circonda i supereroi sia affascinante.
Prendi il mio supereroe preferito: Superman.
Non un grandissimo fumetto, la sua grafica è mediocre. Ma la filosofia, la filosofia non è soltanto eccelsa, è unica! […]
Dunque, l’elemento fondamentale della filosofia dei supereroi è che abbiamo un supereroe e il suo alter-ego: Batman è di fatto Bruce Wayne, l’Uomo Ragno è di fatto Peter Parker. Quando quel personaggio si sveglia al mattino è Peter Parker, deve mettersi un costume per diventare l’Uomo Ragno.
Ed è questa caratteristica che fa di Superman l’unico nel suo genere: Superman non diventa Superman, Superman è nato Superman; quando Superman si sveglia al mattino è Superman, il suo alter-ego è Clark Kent.
Quella tuta con la grande “S” rossa è la coperta che lo avvolgeva da bambino quando i Kent lo trovarono, sono quelli i suoi vestiti; quello che indossa come Kent, gli occhiali, l’abito da lavoro, quello è il suo costume, è il costume che Superman indossa per mimetizzarsi tra noi. Clark Kent è il modo in cui Superman ci vede.
E quali sono le caratteristiche di Clark Kent? È debole, non crede in se stesso ed è un vigliacco.
Clark Kent rappresenta la critica di Superman alla razza umana.

– da Kill Bill vol.2, recitato da David Carradine alias Bill –

Grande contributo di Quentin Tarantino.
Si parla di Superman.
A ben vedere… si parla di noi.

Come Bill, trovo la filosofia della vita umana non soltanto eccelsa ma unica!
Ognuno di noi nasce col suo Sé (la sua verità nonché il suo più grande super potere) e nel suo cammino di vita, per sopravvivenza, inizia a mimetizzarsi creandosi il suo Non Sé (alter ego). Una strategia ‘mimetica’ di sopravvivenza, un ‘costume’ necessario per riuscire a confondersi e omologarsi in modo da non apparire troppo ‘diverso’… troppo ‘unico’ in una società che, per l’attuale livello di consapevolezza sin qui maturato, tende ad una forzata moralista depotenziante ‘armonia’.
Il dramma – la tragedia – è che l’individuo progressivamente tende a identificarsi nel suo alter-ego finendo miseramente per dimenticarsi chi è in un oblio di sofferenza e paura.
Come se Clark Kent finisse per dimenticarsi di essere Superman rinunciando completamente ai suoi super poteri completamente identificato in un insicuro giornalista sfruttato e sottopagato.
Cosa accadrebbe alla vita di Superman se finisse col credere di essere Clark Kent?
Cosa accadrebbe alla sua vita se si dimenticasse delle sue vere origini?
Che contributo finirebbe per dare a se stesso e al mondo intero?

Ed io, oggi, come decido di comportarmi? Come Superman o come Clark Kent?
Mi comporto come un super eroe o come un super schiavo?
Decido e agisco col mio Sé… o no?

Super eroe o super schiavo???
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

La parabola dei due lupi

La leggenda cherokee dei due lupi inizia con un vecchio indiano e suo nipote, seduti sul declivio di una collina a contemplare il tramonto. D’un tratto rompendo il silenzio il bambino volle fare una domanda all’anziano sapiente. “Nonno” disse, “perché gli uomini combattono?”. Il nonno, che era il capo della loro tribù, si prese un […]

LEGGI TUTTO

L’Amore cura, la natura guarisce…

–  Quando anima e corpo si incontrano  – Oggi, grazie alla conoscenza, e comprensione delle 5 leggi biologiche scoperte dal Dott. R.G.Hamer, riusciamo a ricollocare il concetto di “malattia” nelle nostre vite e ad avere finalmente una visione d’insieme sulla connessione mente-corpo più ampia e precisa. Come ha dimostrato  Hamer, la “malattia” è parte di […]

LEGGI TUTTO

Gurdjieff e il giornalismo

“La civiltà contemporanea ha generato una forma molto specifica di letteratura che viene chiamata “giornalismo”. Non posso passare sotto silenzio questa nuova forma letteraria, perché, a parte il fatto che non porta assolutamente nulla di buono per lo sviluppo dell’intelligenza, essa è diventata, a mio avviso, il male dei nostri tempi, nel senso che esercita […]

LEGGI TUTTO

Divieni Re e un Regno ti sarà dato

‘Il Sistema è perfetto così com’è. L’unico che deve cambiare sei tu! Esci dal tumultuoso torrente degli eventi e prendine il controllo. Sii domatore di fiumi. Nell’accusare il Sistema del tuo fallimento lo stai idolatrando, gli stai assegnando i poteri di un Dio, ti inginocchi ai suoi piedi, ti pieghi al suo volere, ne diventi […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

Non perderti il corso di base online di Human Design
27/28 APRILE e 18/19 MAGGIO 
qui tutte le informazioni