La saggezza di Sam

La gente si trova coinvolta e quello è il loro sentiero.
All’inizio ti ci puoi anche trovare.
Ad un certo punto… devi decidere il tuo sentiero.
Questo fa di te un eroe della tua mitologia personale.

Di una vita degna di essere vissuta e narrata.

Credevo che i meravigliosi protagonisti delle leggende partissero in cerca di esse, perché le desideravano, essendo cose entusiasmanti che interrompevano la monotonia della vita, uno svago, un divertimento.
Ma non accadeva così nei racconti veramente importanti, in quelli che rimangono nella mente.
Improvvisamente la gente si trovava coinvolta, e quello, come dite voi, era il loro sentiero.
Penso che anche essi come noi ebbero molte occasioni di tornare indietro, ma non lo fecero.
E se lo avessero fatto noi non lo sapremmo, perché sarebbero stati obliati.
Noi sappiamo di coloro che proseguirono, e non tutti verso una felice fine, badate bene; o comunque non verso quella che i protagonisti di una storia
chiamano una felice fine.
Capite quel che intendo dire: tornare a casa e trovare tutto a posto, anche se un po’ cambiato…. come il vecchio signor Bilbo.
Ma probabilmente non sono quelle le migliori storie da ascoltare, pur essendo le migliori da vivere!
Chissà in quale tipo di vicenda siamo piombati!

Samwise Gamgee - Il Signore degli Anelli, Le due Torri, Libro.lV, Cap.Vlll, Le scale di Cirith Ungol.

Immagine: Pinterest, by John Alvin.

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Aspettare come spazio di realizzazione

Il lavoro spirituale è un’impresa a lungo termine, e di sicuro non otterrete velocemente grandi risultati; ma l’essenziale è lavorare, dopo di che, pazientate!… anche se questa è la cosa più difficile. Sono rari coloro che sanno attendere. Quante volte pazientare è considerata una perdita di tempo! È vero che nei negozi, nelle amministrazioni, dal […]

LEGGI TUTTO

La parabola dei due lupi

La leggenda cherokee dei due lupi inizia con un vecchio indiano e suo nipote, seduti sul declivio di una collina a contemplare il tramonto. D’un tratto rompendo il silenzio il bambino volle fare una domanda all’anziano sapiente. “Nonno” disse, “perché gli uomini combattono?”. Il nonno, che era il capo della loro tribù, si prese un […]

LEGGI TUTTO

Un discorso di inizio per mancini

Discorso di Ursula K. Le Guin (vedi qui il suo Disegno) Nel 1983 Ursula K. Le Guin fu invitata al Mills College di Oakland a pronunciare un discorso alla cerimonia di laurea degli studenti. Il discorso, intitolato “A Left-Handed Commencement Address”, fu inserito al no. 82 della lista dei 100 migliori Discorsi del XX secolo di American Rhetoric ed è incluso […]

LEGGI TUTTO

Se saprai mantenere la testa quando tutti intorno a te la perdono, e te ne fanno colpa.

Se saprai mantenere la testa quando tutti intorno a te la perdono, e te ne fanno colpa. Se saprai avere fiducia in te stesso quando tutti ne dubitano, tenendo però considerazione anche del loro dubbio. Se saprai aspettare senza stancarti di aspettare, O essendo calunniato, non rispondere con calunnia, O essendo odiato, non dare spazio […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online