Centri Aperti Senza Attivazioni – il “nuoto”

CENTRI APERTI SENZA ATTIVAZIONI 

Prendi esattamente quello che ti viene dato e lo amplifichi indietro

Centri aperti con o senza attivazioni:
(Dal file audio 3.2 head ajna open centers di Ra Uru Hu)


“Pensate al centro aperto. E sto parlando del centro completamente aperto, perché questo ci dà l’opportunità di guardare effettivamente ai centri aperti. In realtà non c’è molto materiale disponibile sui centri aperti.

Quando guardi un centro aperto che contiene un cancello, è già profondamente allineato al processo di quel centro.
Indipendentemente dal fatto che si tratti di una porta dormiente o attiva. Solo una porta. Diamo un’occhiata al mio centro emotivo. Ho solo una porta attivo nel mio centro emotivo, è dormiente.
È la porta 49. È inconscia (N.d.r. = rossa). E anche se è l’unica porta, anche se è in un centro aperto, anche se è una porta inconscia, ho un tema emotivo fisso incorporato in me.

Accendi il mio sistema emotivo e io ti accetterò o ti rifiuterò (N.d.r. tematiche della Porta 49), perché questa è l’onda. Le emozioni per me sono sempre state inquadrate in quel contesto, perché è il mio unico tema. È così che mi apro all’onda emotiva. Mi apro sempre attraverso la mia 49, sempre coerente. E se c’erano altre porte e così via e così via, nel momento in cui hai una porta che è lì in qualsiasi centro, è già profondamente parte del generico.

Ma questi centri qui (N.d.r = completamente aperti), NO attivazioni, non c’è tematica. Nessuno. Quindi ciò significa che il modo in cui prendono l’altro e il modo in cui viene amplificato, non hanno un modo predeterminato per affrontarlo. In altre parole, prendi esattamente ciò che ti viene dato e lo amplifichi. Prendi ESATTAMENTE quello che ti viene dato e lo amplifichi indietro. È così importante.

Voglio dire, è ciò che rende questi centri aperti così interessanti come caratteri per la saggezza.

In altre parole, il mio sacro aperto, totalmente aperto. Ciò che significa per me in sostanza è che se qualcuno definisce il mio sacrale, lo sto solo amplificando. Nient’altro. Sono LORO. Nient’altro. Solo loro.

E ovviamente in questo, se non mi identifico con quello, c’è un apprendimento straordinario, perché è imparare che è assolutamente oggettivo!
Prendi qualcuno con una Centro G (N.d.r. = Centro dell’identità, direzione e amore) totalmente indefinito, stessa cosa! In altre parole, quando assorbono l’identità di qualcun altro, assorbono QUELLA identità! E questo è il loro REGALO! Lo prendono dentro e possono vederlo per quello che è.
Allo stesso modo in cui posso prendere il sacrale e vederlo per quello che è, senza pregiudizi!

Voglio dire, quando hai una porta, subito c’è un pregiudizio! Sai, immediatamente c’è un angolo. Immediatamente c’è un tema integrato. E distorce il modo in cui vedi il tutto! In altre parole, non ho la stessa purezza di comprensione del sistema emotivo che è aperto rispetto al sacrale (N.d.r. = che è completamente aperto). Perché con il sistema emotivo ancora, anche se è così aperto, ho ancora il mio tema inconscio. E sto sempre qualificando ciò che ricevo dal piano emotivo attraverso quel tema, filtrato attraverso quel tema.

Quindi, quando osservi un centro completamente aperto, esso rappresenta a livello risvegliato una reale opportunità di saggezza.
Perché è davvero un insegnante perfetto per te. Ma ovviamente nel contesto del Non-Sé non è affatto così, infatti può sentirsi molto, molto a disagio!
Il “nuoto” è come lo chiamo. Persone con centri totalmente aperti, finiscono per nuotare nei centri definiti da altri.
Non hanno davvero nulla a cui aggrapparsi, perché non hanno il loro tema!
Voglio dire che non lo fanno! Ci stanno semplicemente fluttuando dentro. Tipo.

Perché non possono RIPARARLO. Li rende abbastanza diversi nel modo in cui lo amplificano.

Ciò non significa che evitino la strategia. Ma significa che la loro strategia, la loro strategia del Non Sé, sarà determinata dal modo in cui vengono influenzati.
In altre parole, la strategia del Non-Sé se hai una Milza aperta, sarà influenzata da qualcuno che le darà un tema.
Qualcuno nella tua vita che infila il 18 lì o infila il 50 lì. (N.d.r. 18 e 50, come la 28 citata dopo, sono porte del Centro della Milza = consapevolezza del corpo, paure del corpo).
E all’improvviso inquadrerai quella strategia di aggrapparti a cose che non ti fanno bene, così ti aggrapperai alle autorità che non sono buone per te.
O ti aggrapperai alle sfide all’autorità che non ti fanno bene. Sai, o qualunque sia il tema che capita di raccogliere.

Non hai proprio discernimento. Voglio dire, il Non-Sé può davvero perdersi.

L’altra cosa è, perché hai a che fare con centri di sensibilizzazione, perché sei morto mentendo con i centri che sono centri della paura, c’è una paura che può esistere qui. In altre parole, non è né paura né non paura. È troppo stupido per sapere che DOVREBBE avere paura.
Non voglio dire che sia offensivo. Sai.
È proprio come me nel mio sacrale aperto. Non sono né disponibile né non disponibile. Ma sono troppo stupido per sapere cos’è la disponibilità!

Sai, proprio non funziona!
È oltre l’uno o l’altro o.

Voglio dire, è semplicemente oltre. Nuota in giro. Non è davvero “agganciato” (hook)! E quindi c’è un vero vantaggio se stai bene. Ma non è un vantaggio se ti perdi in un mondo di resistenza. E le persone che hanno a che fare con molta resistenza, se hai un centro totalmente aperto, diventa davvero la fonte dei tuoi dilemmi.
Lo fa davvero.

E quindi per qualcuno con il sistema splenico indefinito, non si tratta di tenere su qualcuno gli fa male o no. Potrebbero anche non riconoscere che in realtà si stanno aggrappando a qualcosa! Non è il loro tema! E non hanno un tema in esso!

Sai, nel momento in cui hai la milza e hai un cancello, hai già un tema per te aggrapparti alle cose brutte.

Sai, se hai la porta 28, il tuo tema è: sto resistendo, perché quando avrò passato, troverò uno scopo. Mi sto aggrappando a questa cosa terribile, perché vedi che nel 28.2, sai, stringi la mano al diavolo. Mi sto aggrappando a questa cosa terribile, perché mi porterà il mio scopo. Hai già un tema!

Ma quando hai un centro che non ha attivazioni, non c’è tema. Quindi è una differenza.

E ancora, sai, parte di ciò che faremo sempre, in termini di analisi, e vedremo che quando arriveremo alla parte fondamentale di questo programma, è che dobbiamo avere punti e contrappunti. Sai, sì, dobbiamo vedere la definizione.
Sì, dobbiamo vedere le attivazioni. Sì, dobbiamo essere in grado di sovrapporlo.
Ma allo stesso tempo dobbiamo anche essere in grado di vedere ciò che non c’è.

Dobbiamo anche conoscere il valore, il potere, l’impatto di ciò che non c’è.
In modo che alla fine, quando ci mettiamo a fare il keynote (N.d.r. = analisi delle parole chiavi della meccanica di funzionamento individuale), possiamo portare queste cose in equilibrio.

Ecco cosa c’è come keynote, ecco cosa non c’è come keynote. E così puoi vedere le forze giustapposte”.

– Ra Uru Hu –

Tratto da:
Jan Groot nel Gruppo “Centri Aperti Senza Attivazioni” (FB?) con alcune mie precisazioni (nella traduzione e nelle note).

Qui la Rave Chart di Ra Uru Hu (da notare – come in descrizione – Centro del Plesso Solare aperto con Porta 49 e Centro Sacrale completamente aperto):
https://www.humandesigncounselor.com/category/ra-uru-hu/

Se hai un centro aperto nella tua Rave Chart... prendi esattamente quello che ti viene dato e lo amplifichi indietro.
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

HD: l’arte delle parole chiavi

“Il disegno umano non è altro che parole chiavi. Le parole chiavi in qualche modo sono come l’haiku*. Ci sono formule molto specifiche e come tali, in molti modi, ci sono generalizzazioni, quindi uno deve prestare attenzione. Vi è ogni genere di persone che può citare l’informazione, ma non è questo il punto. Siamo un’illusione […]

LEGGI TUTTO

Sii la tua Autorità

“L’essere di nove centri è progettato per avere la sua autorità. È ciò che chiamo ‘potere del lupo in opposizione alle pecore’; la sua propria autorità. Non c’è da inchinarsi a nessun’altra autorità; nessuna. Non fidarti di nessun’altra autorità. Nessuna. Questo è quello che stiamo facendo. Se non puoi fidarti della tua stessa autorità, chi […]

LEGGI TUTTO

Human Design System – il Manuale di nessuna colpa. Messaggio per la Nuova Era.

Testo di Ra condiviso oltre 20 anni fa che prevedeva già il crollo delle istituzioni per la rinascita di una nuova coscienza individuale. “È così interessante osservare il modo in cui funziona il mondo. Molti anni fa, nel 1989, in un piccolo sobborgo fuori Frankfurt, in Germania, ho scritto il primo libro in Human Design. […]

LEGGI TUTTO

La Conoscenza non è tutto

La Conoscenza non è tutto.La Verità è come operi: Strategia e Autorità.Solo questo ti cambia la Vita. “Ci sono quelli che pensano che la Strategia e Autorità e l’attenzione profonda che Human Design ha sulla Strategia e l’Autorità è una sorta di slogan e che troppe informazioni, troppa enfasi dovrei dire è posta su Strategia […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online