CAMBIO NODI LUNARI – ESAGRAMMI 45/26

CAMBIO NODI LUNARI – ESAGRAMMI 45/26

EGOISMO SOCIALE: BISOGNO DI UN NUOVO INDIVIDUO PER UNA NUOVA SOCIETÀ

‘Non si può risolvere un problema se si resta al livello di pensiero che lo ha generato’
Albert Einstein

Agli inizi di ottobre c’è stato il cambio dei nodi lunari che ci farà da scenario fino al 15 febbraio 2021.
L’ambiente in cui siamo chiamati a muoverci in questo tempo è un ambiente fortemente tribale, materiale e materialista. Radicato sui bisogni e l’appagare i bisogni. Possedere ed essere posseduti. Dove l’essere si può confondere con l’avere.
La voce di questo transito dice ‘Io ho’ o ‘Io non ho’.
Da considerare che fino a inizi novembre le tematiche di base sono le relazioni e le paure.

Forte il condizionamento egoico a dimostrare il proprio valore e ad agire per proprio interesse personale; in opposizione al buon senso, al bene comune, ai valori universali: alla nostra propria verità.

Facile che emergano forti mirate manipolazioni sociali rafforzate da dinamiche di controllo basate su imposizioni, ricatti e giochi di potere dove emerge un potenziale di violenza, rabbia e coercizione fisica. Saranno messi in discussione i valori tradizionali di base e questo influenzerà le regole sociali, le leggi, il modo stesso di concepire e vivere la comunità.
Ognuno è chiamato a riconoscere quali sono i valori che merita difendere e alimentare attraendo forze simili per sostenerli. In questo piano duale è ancora inevitabile la creazione di fazioni, separazioni e lotte per sopravvivenza e potere.
Ma questo può mutare. E a determinarlo è il singolo: ognuno di noi con la consapevolezza delle nostre scelte. In collaborazione, cooperazione con forze simili.

Lo scenario che ci aspetta nei prossimi mesi presenta un potenziale di aggressività usato per convincere, imporre e reprimere.
Così come di accese reazioni a queste imposizioni che alimenteranno il clima di aggressività cercando di innescare ribellioni individuali e rivoluzioni sociali.
Nonostante i ‘buoni propositi’ non c’è giustificazione ad ogni forma di violenza e discriminazione.

Sotto questi transiti che parlano anche della ‘massimizzazione del potere della memoria, applicata al nutrimento della continuità’ una riflessione va alle storiche rivoluzioni umane e al loro potere reattivo di cambiare le cose che finora ha sempre presupposto lotte, guerre, separazioni, violenze, sangue. Giustificate dai più buoni intenti e luminose visioni ma… sempre con i ‘soliti mezzi’: combattere la violenza con la violenza.
Di fatto cambia poco e per poco. La legge dei cicli lo mostra.
Siamo in un delicato, intensissimo e inevitabile processo individualista che necessita la costruzione di una nuova forma di società dove gli individui sono valorizzati e non più penalizzati. È tempo di mutare consapevolezza e contribuire a manifestarla.
Non più reattive rivoluzioni ma consapevoli ri-evoluzioni.

L’istinto violento che ci può spingere facilmente a reagire e opporci in modo aggressivo ai cambiamenti in questi mesi è un forte condizionamento planetario che va osservato, riconosciuto e filtrato dalla nostra autorità interna.

La tentazione di dimostrare subito il nostro valore e imporre la nostra visione non deve condizionarci a reagire e a giudicare ma essere di opportunità per allenare la nostra presenza e rispondere consapevolmente alla situazione per poterla mutare davvero.

Per supportare la mutazione in atto serve che la consapevolezza individuale si espanda e venga condivisa. Serve dialogo e confronto costruttivo. Soprattutto serve l’esempio e un agito spazio di cuore con i suoi valori: amore, rispetto, compassione, perdono, gratitudine.

Il lavoro è individuale ma da fare insieme. Dobbiamo impegnarci a risvegliare e rendere virale la consapevolezza.

Tempo di stabilire alleanze proficue per dare e ricevere il giusto supporto nel viverci questa mutazione. Che inesorabile continuerà a svilupparsi in un crescendo di rapidi incisivi cambiamenti che sconvolgeranno tante delle nostre presunte accumulate certezze.

Apriamoci ad accogliere il cambiamento. Senza temerlo. E’ per noi.
Ciò che sta accadendo è funzionale allo sviluppo di una nuova consapevolezza individuale e sociale.
Indispensabile ogni singolo contributo.
Non lasciamoci manipolare da forze condizionanti interne ed esterne. Non giudichiamole né attacchiamole perché se no… la lezione non è appresa. L’opportunità non può essere colta.

Non possiamo cambiare la realtà se restiamo nello stesso stato di coscienza che l’ha creata.

Scegliamo noi dove andare, come vivere. Non servono gesti eclatanti e rivoluzionari. Bastano piccole consapevoli azioni quotidiane.
Chi c’è ora è qui per questo. Giochiamocela bene.

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

1. CHIEDI E TI SARÀ DATO

CHIAVI PER UN POTENZIANTE TRAGHETTAMENTO SOTTO QUESTI STIMOLANTI TRANSITI DI LIMITAZIONI CHE MUTANO LA NOSTRA DIREZIONE DI VITA 1. CHIEDI E TI SARÀ DATO – l’importanza della Chiarezza di Intenti L’attenzione che guida l’energia alla manifestazione creativa nella forma dev’essere concentrata su quello che c’è; non su quello che manca. I limiti che l’esperienza ci […]

LEGGI TUTTO

APPROFONDIMENTO SUI TRANSITI “SAPER DOMARE LA BESTIA”

APPROFONDIMENTO SUI TRANSITI “SAPER DOMARE LA BESTIA”  I movimenti nodali e, nello specifico i transiti Sole e Terra di questi giorni, ci possono condizionare a contattare rabbia repressa e manifestarla inconsapevolmente in modi violenti, aggressivi e accusatori di cui poi, ravvedendoci, finiamo per pentirci. Specie sotto la pressione delle limitazioni portate sia da Giove che […]

LEGGI TUTTO

ReVisioni di Cura

Cari Passeggeri, salve (salute) a voi! dal 22 al 27 aprile il Sole è nell’Esagramma 27: la Porta della Cura, Nutrimento. In questo periodo di mutamenti tra possibili crisi, ‘rallentamenti’ e ‘blocchi’ (vedi contesto di transiti in atto) dove sentiamo forte l’impulso di cedere alle tentazioni (attaccarci al passato, perderci nella paura del futuro, inquietarci […]

LEGGI TUTTO

La primaVera della mente

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  🔊 Salve a tutti, dal 18 al 24 marzo il Sole ci ama e ci accoglie dall’esagramma 25: la Porta dello Spirito del Sé; Innocenza. Con il precedente transito del Sole nella Porta 36 che ci ha proposto il tema della crisi, dell’attrito, del dolore (vedi transito precedente) abbiamo […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi