SAPER RICONOSCERE NOI STESSI PER POTER RICONOSCERE L’ALTRO

SAPER RICONOSCERE NOI STESSI PER POTER RICONOSCERE L’ALTRO 💞

Cari Passeggeri,
questa volta mi sento ispirato a trasmettere in modo un po’ più ‘tecnico’ del solito. Sperimentiamo…
Il Sole è entrato nell’Esagramma 44 (la Porta dell’Allerta, Andare all’Incontro) e siamo quindi giunti all’ultima tappa del Quarto dei Legami/Relazioni che ci accompagna da inizi agosto. Pronti per passare tra alcuni giorni (6 novembre) all’Esagramma 1 che inizia il Quarto della Mutazione/dello Spirito. Ecco, in questa fase di transizione, il senso delle feste di Samhain, Ogni Santi, Halloween che parlano di Morte/Trasformazione e Spirito (le prossima tematiche).
Cambia il focus tematico vibrazionale. 🌀

Sento di sintetizzare di seguito le tappe che ci hanno portato sin qui e che – per il sistema di autoconoscenza chiamato Human Design – riguardano il Centro di Consapevolezza della Milza ovvero la Consapevolezza del Corpo: il nostro bio-veicolo. Ciò che ci garantisce la sopravvivenza e permette a noi Passeggeri di fare esperienza di vita.

Ricordo che ognuno dei tre Centri di Consapevolezza presenti nel nostro bio-veicolo, Milza, Ajna e Plesso Solare, è associato rispettivamente a delle paure/ansie/nervosismi che sono – per l’insicurezza che ci muovono abbinata al nostro impulso a sopravvivere – promotrici di investigazioni e conseguente potenziale sviluppo di Consapevolezza.

In pratica – molto interessante riconoscerlo al di là dei preconcetti e tabù – le paure sono forme di intelligenza da saper gestire per supportarci e guidarci consapevolmente ad una sana e proficua esperienza di successo. O, se ci facciamo guidare e gestire da loro, ad una misera e infelice esperienza di fallimento.

Il Mandala del Rave (rappresentazione grafica della Ruota della Vita) è un vero e proprio Star Gate: un portale che, come sintesi di simboli, dà accesso ad una vastissima gamma di possibili movimenti interpretativi. Al momento scelgo di procedere in senso antiorario seguendo le tappe che ci hanno proposto i transiti negli ultimi mesi. Così a livello retrospettivo ne possiamo cogliere l’esperienza diretta.

Dall’equinozio d’autunno i transiti ci introducono l’amore per il corpo (Porta 46) e quanto sia assolutamente fondamentale la relazione con il nostro bio-veicolo per fare esperienza di tutte le altre forme di relazione.

Da notare che già qui all’inizio il Programma Evolutivo ci dà la chiave d’accesso per vivere la Vita:
🔑 su questo piano materiale duale Tutto parte dalla relazione (d’Amore) con Noi stessi. A seguire… tutto il resto.
🔑 l’unico modo per affrontare e trascendere le paure è stare nell’Adesso.

Proseguendo mirati in particolare all’analisi delle paure (che stimolano la nostra Consapevolezza) iniziamo con la Paura dell’Autorità (Porta 18) intesa come quella primaria genitoriale e sociale dove cominciamo a confrontarci con i modelli stabiliti per realizzare ciò che ci piace e ciò che non ci piace. Per quanto inevitabilmente condizionati cominciamo a sviluppare il nostro gusto per la vita, la sessualità, moralità, capacità di giudizio… che poi proseguendo ci troveremo a sfidare, rivedere, migliorare, correggere, personalizzare in accordo alla nostra profondità di comprensione che si sviluppa dall’affrontare la Paura dell’inadeguatezza (Porta 48) di essere ‘diversi’ dai modelli omologati e cercare il modo migliore per essere ‘normali’ o meglio consapevolmente e naturalmente Noi stessi. Impresa non facile che ci porta alla Paura del Domani (Porta 57): ‘Riuscirò ad essere me stesso e sopravvivere?’; ‘Cosa devo essere/fare per avere un futuro sicuro?’; ‘Quali sono le relazioni corrette per me adesso e per il futuro?’
Ed ecco sopraggiungere la Paura di Fallire, di Cambiare (Porta 32): paura che non ci siano abbastanza risorse, giuste relazioni/alleanze e di non essere abbastanza questo o quello per garantire la sopravvivenza a se stessi e ai propri cari. ‘Che faccio? Lascio andare? Cambio? E se mi sbaglio?’
Da qui la Paura della Responsabilità (Porta 50): ‘Come faccio ad appagare i bisogni della mia Unicità e nello stesso tempo garantire i bisogni dell’Altro?’; ‘ Posso riuscire ad essere leale a me stesso e nello stesso tempo non tradire il mio partner, la mia famiglia, la comunità, la nazione?’; ‘Sono in grado di farcela per me e per chi amo?’
Decisioni da prendere e rischi da affrontare che portano la Paura di morire senza che la vita abbia avuto un senso (Porta 28). ‘Che senso hanno tutti questi sforzi e sacrifici?’; ‘La Vita è solo questo? Sforzi, sacrifici, doveri, obblighi, pressioni…? O c’è altro?’; ‘Per cosa ha veramente senso lottare per vivere?’
Paure che provocano domande ed esigono decisioni. Domande che portano interessanti riflessioni. Decisioni che stimolano la nostra responsabilità individuale.
La comprensione che, assumendoci la responsabilità creativa del Nostro Divino Unico Sé, possiamo davvero dare un pratico contributo alla realtà che ci circonda.
Come individui siamo agenti mutativi e dipende da noi il cambiamento che desideriamo vedere nel mondo; da noi superare le paure della nostra mente limitata.
I transiti qui ci invitano a radicarci nella nostra Unicità e manifestarla celebrando la Vita con Spirito nella Materia. Riuscendo così ad affrontare l’ultima paura: la Paura di estinguerci (Porta 44).

Per non estinguerci e continuare ad evolvere abbiamo necessità di sviluppare un Sano Egoismo e Lottare per la nostra Verità educando la nostra Mente a non lasciarci guidare dalle paure ma comprenderne il messaggio evolutivo al fine di poterci Conoscere e Amare per ciò che siamo e agire nella materia di conseguenza per contagiare l’Altro e il suo Spirito a fare lo stesso nel reciproco interesse. Nell’unica dimensione possibile che a cui ci riporta il nostro Corpo: Adesso.

Ed eccoci qui. Attraverso questi pochi passaggi (che sono solo una piccola parte dell’esperienza di Vita lungo il Mandala) possiamo maturare la Consapevolezza necessaria per riconoscere Chi siamo, andare all’Incontro con l’Altro e poterci Esprimere e Creare (Porta 1) insieme nel rispetto delle nostre differenti meravigliose Unicità. E così oltre alla nostra Anima… Tutto l’Universo ringrazia.

Giorni di potenziale Consapevolezza in cui far esperienza di Sano Egoismo e sensibile empatia nell’interazione con l’Altro.
L’insegnamento dell’Esagramma 44 recita ‘il successo di qualsiasi interazione è basato sull’assenza di qualunque presupposto.’
Allerta a tutte le forme di manipolazione egoica e a ciò che agisce contro il bene proprio e comune.
Vigilanza, Protezione e Lealtà a Tutto ciò che supporta il Nostro Bene: la Vita.
L’interesse sincero e ultimo nell’aiutare l’Altro è il solo fatto che così aiuti te stesso.
Ricordando che qui nei limiti della materia: ogni cosa ha un prezzo.
A noi decidere, momento per momento, in accordo alla nostra Verità, se e cosa siamo disposti a Dare… Essere.
Avendo chiaro il nostro proposito per concordare il giusto prezzo dell’esperienza nelle relazioni.

Abbondanza, Amore e Consapevolezza in Equanimità, Armonia e Unione a Noi stessi = a Tutti!

Aho Metakuye Oyassin (per Tutte le nostre relazioni) ✨💗🌈💗✨

Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Focus sull’unione: dentro e fuori

Salve a Tutti, dal 27 novembre al 3 dicembre il Sole è nell’Esagramma 9: la Porta del Focalizzarsi, il Potere Addomesticante del Piccolo. Sotto transiti che da tempo ci stanno impulsando all’individualità, ad essere noi stessi e manifestare la nostra unicità con consapevolezza, ora, per rafforzare questo processo mutativo individuale, siamo chiamati a concentrarci su […]

LEGGI TUTTO

Accogliere e proseguire. Accogliere è proseguire.

Salve a tutti, dal 16 alle primissime ore del 22 gennaio, il Sole è nell’Esagramma 60: la Porta dell’Accettazione; Limitazione. La Porta 60 rappresenta il carburante per accettare i (nostri) limiti che è il primo passo per trascenderli ed evolvere; è la spinta a mutare che impulsa tutta l’evoluzione del sapere individuale. Momento magico. Più […]

LEGGI TUTTO

Pressioni, depressioni… mutazioni!

Cari Passeggeri, questa ultima prima metà di aprile l’abbiamo iniziata sono dei transiti che ci hanno condizionato – chi più, chi meno – a possibili momenti di improvvisa malinconia, talvolta depressione, e sensazioni di instabilità e ‘blocco’ come se tutto divenisse fermo, immobile, non accadesse nulla… tutto ‘senza senso’. E di conseguenza… tutto sbagliato o […]

LEGGI TUTTO

ConTatto: diventare bambini (consapevoli)

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  🔊 Salve a tutti, dalla sera del 24 febbraio alla tarda mattinata del 1 marzo il Sole ci supporta dall’esagramma 37: la Porta dell’Amicizia; la Famiglia. Grazie al recente transito del Sole nella Porta 55 (vedi transito precedente) abbiamo accennato alla grande mutazione in atto. Una delle mutazioni più […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

Non perderti il corso di base online di Human Design
27/28 APRILE e 18/19 MAGGIO 
qui tutte le informazioni