Contribuire col proprio Esempio

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  🔊

Salve a tutti,
dalla sera del 14 al 20 maggio il Sole ci potenzia nell’espressione della nostra unicità dall’esagramma 8: la Porta della Contribuzione; Rimanere Insieme.

In questo periodo dell’anno (da inizi maggio a inizi agosto) il Programma Evolutivo ci propone il tema della manifestazione, della concretizzazione.
Seguendo il viaggio del Sole lungo il Mandala del Rave, questo movimento – prettamente individuale – è iniziato con la ricettività nella Porta 2 (vedi transito), si è strutturato nella Porta 23 (vedi transito) e ora si apre a dare il suo potenziante contributo nella porta 8.

Ognuno di noi è invitato ad esprimere sé stesso e offrire il contributo della sua differenziata unicità attraverso l’esempio.
Chiaramente un esempio di unicità.
Il Sistema di cui facciamo parte – la Matrix in cui siamo inseriti e contribuiamo inconsapevolmente ad alimentare – è un’entità che può sopravvivere solamente attraverso l’omologazione. Il Sistema è costruito per omologare, per rendere tutti uguali e funzionali ad un comune concetto di armonia definito “normalità”. In questo Sistema l’individuo, col suo individuale potere mutativo, è visto come una minaccia: un virus capace di “infettare” il sistema contribuendo a cambiarlo secondo nuovi originali modelli che non sono uniformati al protocollo sistemico dove tutto è regolamentato in funzione di garantire la sicurezza al collettivo.
Una sicurezza paradossalmente imposta attraverso la paura: ti inculco la paura per proteggerti…”per il tuo bene”.
Nel Sistema tutto deve seguire una logica comune in modo che tutto possa essere facilmente controllato per il mantenimento del Sistema stesso che è considerato e proposto/imposto dal Sistema come il “bene comune” a cui chiunque deve sottostare.
Nel Sistema non c’è spazio per l’individuo e le sue Leggi. C’è solo il Sistema e le sue regole.
L’individuo per natura è ribelle ed esprime la sua creatività che non può essere etichettata e inglobata nella logica razionale comune.
L’individuo è qui per immettere nel sistema la novità che porta in Sé, nella sua Unicità, ed è questo che (com)porta l’evoluzione.
Sicché l’individuo è una minaccia per lo status quo a cui tende continuamente e rigidamente il Sistema.
Per questo il Sistema cerca di impedire all’INDIVIDUO di liberarsi dal suo giogo e fare il SUO GIOCO.
Eppure il Sistema è fatto di individui e PER gli individui.
Il Sistema, attraverso i limiti della materia e in particolare attraverso la pressione esercitata da questi limiti, è fatto per creare l‘attrito necessario affinché l’individuo trovi in sé la forza di riconoscere la propria natura e manifestarla, rompendo il duro guscio delle soggioganti paure mentali (Non sé) per far sbocciare, fiorire e fruttare la propria Unicità (Sé). Questo e solo questo movimento di attrito col Sistema, nel Sistema, grazie al Sistema, può portare ognuno di noi a riconoscere il proprio Sé e dare un contributo – consapevole – col proprio Essere.
Se non ci perdiamo nell’identificarci col Sistema: con la mente identificata.

Ognuno di noi è invitato a trovare il suo proprio modo di Essere: il suo stile. Uno stile autentico guidato dalla propria verità che per sua natura non può essere imprigionata in una logica omologata ma segue la Bellezza, la Creatività guidata/ispirata dalla forza magnetica, armoniosa, direttiva dell’Amore che conduce all’UNO ma senza uniformarsi, alla Fusione col Tutto ma senza confondersi.

Ognuno è chiamato dalla Vita ad Essere quello che è e a manifestarsi nel concreto attraverso l’Esempio: l’azione.
L’integrità di ciò che sei manifestata più con le azioni che con le parole.
Azioni che scaturiscono dalla ricettività del proprio sentire. SENTIRSI E MANIFESTARSI.
Questo è il nostro individuale proposito ed il Grande Proposito del Tutto.

Ti riconosci per quello che sei?
Riconosci il potenziale della tua Unicità? o no?
Sei in contatto con la tua creatività? o no?
Stai vivendo in accordo ad un tuo stile? o stai seguendo uno stile omologato? o pretendi di imporre il tuo stile?
Fai ciò che senti e fluisci? o ti fai condizionare dall’esterno e ti blocchi? o ti ribelli all’esterno e reagisci?
Senti ed esprimi l’unicità dei tuoi bisogni e desideri? O pensi di sentire e credi che è meglio uniformarti agli altri?
Stai dando il tuo contributo creativo nelle tue relazioni, nel tuo lavoro, nella tua vita?
Ti vergogni? Ti senti in colpa? non all’altezza?
Fermati un momento e ascoltati: stai vivendo in accordo alla tua unicità? Stai dando il tuo contributo? Hai chiara la tua Missione?
Senti dentro di te che puoi dare il tuo contributo? Lo stai facendo? Ti va di farlo?

Ricorda che non serve essere un genio, una star, un eroe per dare il tuo contributo.
Ogni piccolo singolo gesto condiviso con onestà, con integrità può dare un enorme contributo.
Anche condividere le tue debolezze, le tue insicurezze, le tue esperienze. Anzi. È proprio questo genere di condivisioni che contribuiscono a potenziare l’individuo.
Potenziarsi per potenziare. Sempre e comunque attraverso l’esempio. Non un esempio ideale, utopico, fantascentifico. Un esempio reale, semplice, concreto…. IL TUO. TU!
TU COME SEI. ADESSO. Con tutto il tuo prezioso unico e irripetibile vissuto.
Non devi essere per forza “speciale” per affermarti. Devi essere naturalmente te stesso: ciò che sei.
Ed essere ciò che sei non implica sforzo.
La ghianda non si sforza di diventare quercia. Lo diventa perché è la sua natura.
Così tu. Nessuno sforzo. Solo impegno. Impegno ad essere quello che sei seguendo la tua verità.
Allora accade la “magia”. E puoi arrivare a fare cose incredibili!
E non è necessario arrivare a schivare i proiettili. Basta cominciare a osservarti e disidentificarti da certe convinzioni, “schivare” certi condizionamenti dettati da vecchie ferite.
E c’è una bella e confortante notizia in merito a questa “magia” a questi “superpoteri”: hai già tutto quello che ti serve. E lo PUOI già utilizzare. Abbi fiducia in ciò che sei.

Buona manifestazione della tua autentica verità!

Più che mai… Individualmente Insieme.

 

Il valore fondamentale realizzato nel contribuire con gli sforzi individuali agli obiettivi di gruppo.
- Porta 8, I Ching del Rave -
Just Now 15.5.24
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Rivelazioni dal passato per riflettere sul presente

TRACCIA AUDIO IN FONDO ALL’ARTICOLO  Salve a tutti, dal 2 al 7 febbraio il Sole ci condivide il suo messaggio dall’Esagramma 13: la Porta dell’ascoltare; la Compagnia dell’Uomo. Con il Sole in questo Esagramma inizia il 1° Quarto: il Quarto dell’iniziazione, detto anche della Mente. Ricordo brevemente che secondo Human Design il ciclo annuale è […]

LEGGI TUTTO

Sperimento la Vita con l’entusiasmo di far fruttare i miei talenti!

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  Salve a tutti, dal 27 maggio alle primissime ore del 2 giugno il Sole splende nell’Esagramma 16: la Porta delle Abilità; Entusiasmo. In questa fase dell’anno dove il Programma Evolutivo ci sprona a concretizzare, a manifestare, a mettere nella forma… dopo gli scorsi transiti di conteplAzione e azione (vedi […]

LEGGI TUTTO

Quieta silenziosa manifestazione

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  Salve a tutti, dalla sera del 13 alla sera del 19 giugno il Sole si acquieta nell’Esagramma 12: la Porta della Quiete; Precauzione Sociale. In successione (vedi transiti precedenti) questa è l’ultima delle tre porte “manifestanti” (35, 45, 12) che progressivamente ci portano all’apice del 2° Quarto della Civilizzazione: […]

LEGGI TUTTO

Il focus non è mai la meta ma il Viaggio

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO  Salve a tutti, dal tardo pomeriggio del 25 giugno al 1 luglio il Sole si sofferma nell’Esagramma 52: la Porta dell’Inazione; Rimanere Fermo (come la Montagna). Questo esagramma è la pressione a comprendere, a rimanere fermi per focalizzarci sui giusti dettagli. Per la sua caratteristica “passiva” come energia di […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi