Individualmente Insieme… verso la Luce, grazie all’Ombra.

TRACCIA AUDIO IN FONDO ALL’ARTICOLO ✨👇🏼✨

Salve a tutti,
dal 14 al 20 dicembre il Sole ci ispira nell’Esagramma 11: la Porta delle Idee; Pace.

Come abbiamo visto negli scorsi transiti, superato lo “scoglio” dell’Ego quale Guardiano della Soglia – tra manipolazioni e atti di volontà in materia e spirito – il Viaggio lungo il Mandala del Rave (Ruota della Vita secondo Human Design) ci porta in questi giorni ad approdare luminose Idee di Pace.
Il Programma Evolutivo ci invita a fare “pace” col nostro Ego, con la nostra Ombra.
Allora – e solo allora – possiamo aprirci alla Luce e avvicinarci alla successiva Porta 10: la Porta dell’Amore personale ed impersonale che visiteremo in esaltazione, come ogni anno, a Natale, nel solstizio di inverno quando la Luce trionfa sulle Tenebre; o potremmo anche dire… quando le Tenebre nella loro “architettata” generosa oscurità ci mostrano la Luce sacrificandosi per noi per farcela ancor più apprezzare, accogliere ed amare.

Sì, perché, più che mai in questa fase dello sviluppo della coscienza umana, la vera Vittoria – se mai ci sia qualcosa da sconfiggere o da dimostrare  –  non è la vittoria della Luce sull’Oscurità ma la vittoria dell’Unione/dell’Unicità sulla separazione. Quel messaggio evolutivo che mi piace sempre rimarcare in essenza con “INDIVIDUALMENTE INSIEME”.

Ciò che dobbiamo vincere nel senso esteso del termine di superare, battere un avversario è trasformare l’idea egoica/separativa: la profonda convinzione inculcata che ci sia una separazione dentro e quindi fuori di noi.
Quell’avversario tanto temuto e oscuro da sconfiggere, non è là fuori da qualche parte che trama costantemente la nostra sconfitta; quel diabolico avversario ce lo portiamo dentro e si alimenta con il nostro frainteso egoismo ogni volta che ci identifichiamo con l’idea che siamo soli in balia degli eventi e ci rassegniamo a subirli anziché contribuire a crearli con la nostra unicità.
È questa l’idea luminosa che il Programma Evolutivo ciclicamente ci invita ad accogliere: il trascendere la separazione interna che ci vede separati dal Tutto. 

Come è ben descritto meccanicamente in Human Design, visualizzato nel Corpo Grafico (per chi ne ha un pò affinità),  le idee  si trovano nella Porta 11 sul Centro Ajna (Centro di Consapevolezza mentale) e puntano al Centro della Gola (Centro di Manifestazione nella Forma). Questa transizione delle idee alla loro manifestazione non prevede alcuna forma di energia (Centri Motore) e, per tanto, le idee non sono qui per essere agite ma esclusivamente per stimolarci delle riflessioni: stimolarle in noi condividendole con altri.
Ma non indiscriminatamente: rigorosamente su invito e nella Luce ovvero nella Chiarezza del nostro Sé.

La vita non va interpretata e agita con la mente e le nostre idee radicate nel passato ma vissuta in risposta a quello che c’è adesso, nel presente in connessione guidata col nostro Sé.
Il fatale errore che abitualmente facciamo è quello di lasciarci guidare dalle idee e dagli ideali che ne scaturiscono che poi diventano credenze e infine convinzioni.
Sicché finiamo per deresponsabilizzarci e lasciarci guidare dalla mente omologata e dalle sue paure invece che seguire l’autenticità del nostro sentire, del nostro Cuore, del nostro Sé.

Dobbiamo stare molto in guardia a certe idee luminose che si avvicinano più alle luci artificiali dei centri commerciali che alla fiamma ardente del nostro Cuore.

Osserviamo e selezioniamo bene le idee che continuano ad alimentare il nostro Campo riguardo a come dovremmo essere, come dovrebbe essere il mondo: le relazioni, il lavoro, la convivenza, usi e costumi, alimentazione, educazione, abbigliamento, tendenze, linguaggio ecc.

Quante belle idee luminose e “verdognole” sul rispetto della natura, sulla parità dei sessi, sull’integrazione tra razze, sull’essenziale uso della tecnologia, sulle comodità della globalizzazione, sull’abbattere le differenze culturali, sociali, economiche, linguistiche.
Per quanto apparentemente “belle e seducenti” queste idee… sono solo idee. E c’è da chiederci… da dove vengono?
Vengono dal Sé o dal Non sé? Scaturiscono dalla nostra verità interiore o da forze condizionanti esterne?
E, in quanto idee… non sono fatte per essere agite se non in accordo alla nostra Strategia e Autorità.
Non possiamo agire solo sulla base di idee che ci abbagliano la mente e ci inducono una luccicante direzione preferendo una simile miseria alla vera Calda Luce Guida del nostro Sé.
Non lasciamoci guidare dalle colorate luci da luna park del Paese dei Balocchi che ci riportano ciclicamente a rivivere il passato e le sue ferite ma seguiamo la Viva Presente Fiamma Curandera posta ad ardere imperitura sull’Altare del nostro Spirito.

Attenzione a tenere alta la guardia, ad essere ben vigili.
Lungo il Mandala del Rave abbiamo superato il Guardiano della Soglia dell’Ego ma stiamo ancora attraversando il ponte che ci conduce all’Amore e il colpo di frusta del Balrog ci può ancora far cadere e precipitare. [citazione da “Il Signore degli Anelli” – le miniere di Moria]

Non lasciamoci guidare dalle idee ma vagliamole alla luce della nostra verità e attendiamo di essere invitati a condividerle.
Non siamo qui per decidere in base alle nostre idee ma in base alla nostra verità che nella pratica suggerita da Human Design si attua attraverso la nostra Strategia e Autorità.
Human Design non è un sistema di credenze ma uno fine sofisticato strumento di auto-conoscenza volto al Ricordo di Sé: a ricordarci il Vero Amore a noi stessi nella nostra natura e missione più profonda.

Portiamo molta attenzione alle idee di questi giorni… fosse anche alle semplici “idee regalo”.
Fermiamoci un momento – respiriamo consapevolmente ravvivando il Fuoco della Presenza – e chiediamoci dentro di noi da che spazio proviene ciò che stiamo agendo o abbiamo intenzione di agire.
Come già ri-cordato nello scorso transito… ri-membriamo che La strada per l’inferno è lastricata di buone intenzioni. Non lasciamoci ingannare dalle apparenze.
Attenzione al “buonismo” che assieme alla lamentela e al vittimismo sono vere e proprie malattie che ci stanno ammorbando e indebolendo.
Generosità, altruismo, amicizia, bontà e amore… se non provengono da un’effettiva sincera disponibilità di Spirito… sono solo “buone intenzioni”… ipocrisie.

Osserviamo le nostre idee e lasciamo emergere le opportune stimolanti riflessioni che provengono dal nostro passato ma non perdiamoci in vie di fuga, illusioni, aspettative e false speranze. Non continuiamo a credere e raccontiamocela che “andrà tutto bene” senza fare nulla. Nulla andrà bene se non va bene adesso. Nulla andrà bene “fuori di noi” se non va bene “dentro di noi”, adesso.
E questo dipende da ciascuno di noi, dal

proprio effettivo contributo a rendere il mondo migliore… iniziando da rendere la nostra vita migliore attraverso decisioni consapevoli.

Il messaggio della Porta 11 è: “una condizione armonica nell’individuo o nella società che consente di valutare la situazione prima di agire”.

In questi giorni abbiamo la possibilità di rivedere e sanare le nostre idee e convinzioni, le nostre ferite e parti più oscure per procedere rinnovati verso la Luce.
E, come ci suggeriscono i transiti, con la forza vitale della Transitorietà in atto (canale 35/36) ricordiamoci a mantra che tutto è transitorio e che non ci può essere Progresso senza Crisi. 

Buone autentiche luminose idee di Pace e Unione.

Individualmente Insieme.

Ps. in immagine, tratta da “Il Signore degli Anelli”,  il duello tra Gandalf il Grigio e il Balrog nelle Miniere di Moria. Ricordando che dopo questo duello, grazie a questo confronto, Gandalf diviene Gandalf il Bianco. La Luce esiste perché esiste l’Oscurità. Su questo piano duale… è tutto un gioco creativo di scontri, confronti, attriti.
A noi scoprire quanto luminosa può essere la nostra oscurità e quanto oscure possono essere certe nostre luminose convinzioni.

Ps. 1 https://www.humandesigncounselor.com/frammenti-di-se/la-piccola-anima-e-il-sole/

Ps. 2 una luminosa canzone di Fiorella Mannoia in armonia con il significato della Porta 11 nel suo contesto “astratto”.
https://www.humandesigncounselor.com/frammenti-di-se/in-viaggio/

 

 

 

Una condizione armonica nell'individuo o nella società che consente di valutare la situazione prima di agire.
Porta 11 - Rave I Ching
Just Now 16.12.22
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Intimità con le limitazioni

Salve a tutti, dal 23 alle primissime ore del 29 agosto il Sole ci scalda nell’esagramma 59: la Porta della Sessualità; Dispersione. Vi ricordate? La settimana scorsa (vedi transito precedente) il Sole ci condizionava a dire Sì. Un abissale SI!! Un SÌ a cosa? Lo cominciamo a scoprire qui! Innanzitutto un SÌ totale in grado […]

LEGGI TUTTO

Grandi Capacità… PER Chi se le sa godere!

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO Salve a tutti, dal 17 al 22 novembre il Sole impulsa il suo magnifico splendore dall’esagramma 14: la Porta delle capacità; Grandi Possedimenti. Anche se mi rendo conto di essere un pò tecnico per chi non è affine a Human Design ma questa è una porta del Centro Sacrale, […]

LEGGI TUTTO

Provocatori transiti di abbondanza di spirito

Salve a tutti,ricordando che salve (dal latino salve, imp. di salvēre; propr. “stai bene”) è sia un confidenziale saluto che anche un augurio di salute: fisica e mentale.Sicché, augurandomi di cuore il corretto funzionamento del nostro corpo e, visti i tempi, soprattutto delle nostre menti, è interessante per me condividere che questi transiti ci parlano […]

LEGGI TUTTO

In amore di Te

TRACCIA AUDIO IN FONDO AL TESTO ??? 🔊 Salve a tutti, dal 14 al 19 febbraio il Sole arde nell’esagramma 30: la porta dei sentimenti; il fuoco aderente (“appiccicoso”). Per chi ancora non lo sapesse, per Human Design l’anno solare inizia il 22 gennaio (vedi articolo e video Anno Rave 2024). Il nuovo ciclo inizia con la […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

17/19 Maggio - Padova
Corso di base di Human Design
in presenza e online