Transiti di manifestante oppressione e realizzazione mentale

Dal 9 al 15 settembre il Sole è nella Porta 47: Realizzazione Mentale; Oppressione.
La Terra nella Porta 22: grazia o disgrazia nella comunicazione delle nostre emozioni in funzione se ad esprimerle è il nostro Sé o Non sé.
E come già annunciato precedentemente il movimento dei Nodi Lunari che caratterizzano l’ambiente in cui ci muoviamo è nelle porte polari 34 e 20 che definiscono la Forza Vitale del Carisma: il Disegno dove i pensieri devono divenire atti che ci impulsa ad agire con grande impeto ed energia.

Venere è nella Porta 50.5 e Giove nella 49.6 che trattano di valori, bisogni e principi sociali da custodire e universalizzare con integrità.
Plutone l’8 settembre e fino al 3 novembre è entrato nella Porta 61.4 e ci spinge ad esplorare le nostre profonde verità interiori per trovare il modo opportuno di esteriorizzarle fissandoci sui principi fondamentali dove è però facile cadere nella confusione quando non siamo ben radicati nei nostri principi cercandoli all’esterno.
Ricordo inoltre che fino a inizi novembre siamo sotto il Quarto della Dualità dove le tematiche condizionanti principali riguardano i legami, le relazioni.

Cosa significa tutto questo?

Significa che in questi giorni siamo condizionati a fare esperienza di una forte oppressione mentale che può indurci ansia, stress e pensieri ossessivi in particolare su tematiche che riguardano i nostri principi e valori individuali e sociali; specie quando in noi non c’è una solida chiarezza in merito.
Proprio il fatto che in noi non c’è chiarezza, agio mentale, ci crea (nella nostra mente) confusione, disagio, ansia sotto forma di oppressione mentale che ci ossessiona con la ricerca di risposte atte a placare questo pressante bisogno di chiarezza.
La prima cosa che viene di fare in automatico – e qui sta il grande errore – è quello di cercare fuori di noi certezze, sicurezze, conferme per trovare una soluzione che possa rilassare la nostra irrequietudine mentale.
Tuttavia proprio questa ricerca di vagliare e valutare tante “verità esterne” al fine di trovarne un rassicurante senso che ci possa far rilassare… ci fa sprofondare ancor più nella confusione creando un oppressivo circolo vizioso. Che, specie con questo forte impulso nodale ad agire, ci porta a reagire impulsivamente con rabbia finendo per scollegarci dal buon senso, dalla ragione, dall’intelligenza del cuore inducendoci a manifestazioni violente in parole e atti che normalmente non esprimeremmo in tal disgraziato modo e che infine ci portano a rovinare, eliminare rapporti ed entrare in possibili sensi di colpa quando retrospettivamente riflettiamo su ciò che abbiamo detto/fatto.

Su questo piano duale ciò che ci porta potenzialmente all’oppressione mentale ci può regalare anche una preziosa realizzazione mentale nel momento in cui riusciamo – invece che reagire d’impulso assecondando automatismi mentali condizionati del cervello rettiliano (amigdala) – a rilassarci e, attivando la nostra evoluta neo-corteccia cerebrale, osservare come funziona la nostra mente e cosa ci induce a fare il nostro Critico Interiore con le sue strategie di sopravvivenza.
L’attenta osservazione di ciò che ci accade dentro e degli schemi condizionanti che ci controllano ci aiuta a prenderne la giusta distanza e ristabilire il comando del bio-veicolo portando luce ai nostri comportamenti, parole e azioni.
Liberi di decidere consapevolmente.

Di fondamentale aiuto in queste circostanze è la pazienza e il prenderci del tempo di riflessione, meditazione, respirando profondamente prima di agire. Ciò ci aiuta a sciogliere la confusione e osservare con maggiore chiarezza.

Quando sentiamo dentro di noi che qualcosa sta scattando e non ne riconosciamo una nostra effettiva volontà… possiamo riconoscere che si sta attuando uno schema e che quello schema non siamo noi. Questo ci può impedire di attuare e manifestare lo schema mentale in cui siamo identificati o quanto meno – ciò che realmente conta – di osservarlo; fosse anche mentre agisce ma senza cadere nel senso di colpa di cadere nei soliti schemi bensì con la forza che ci dà la nostra presenza (Sé) nel sapere che non ci sono errori ma solo esperienze e che i lavori del nostro “cantiere di consapevolezza” stanno procedendo perfettamente proprio grazie a questa esperienza osservata.

Se in questi giorni senti la rabbia e l’impulso a reagire… respira e prenditi del tempo. Non c’è fretta.
Se non riesci a trattenerti… manifestati in maniera totale, non controllarti, non reprimerti e non cadere nella colpa, nell’auto critica. Sii totale nell’emozione che provi e conceditela senza giudizio. Quanto più cosciente e responsabile delle tue parole e azioni.
Osservati mentre la tua rabbia, la tua indignazione, il tuo disappunto, il tuo risentimento, il tuo dolore agiscono durante, o anche dopo.
Riconosci cosa sta accadendo in te e sii grato di questo lusso di sapere riconoscere cosa sta accadendo perché ti porta a riconoscere CHI SEI VERAMENTE. Non sei la tua mente. Non sei la tua rabbia. Non sei il tuo giudizio. Non sei la tua sofferenza.
Sei molto di più. Sei altro. Sei TU: libero di essere e decidere.
Questo è un immenso dono che assolutamente vale il prezzo dell’esperienza.

Nella pressante confusione mentale che ti porta a stagnare nei dubbi e nella paura o a reagire con presunta arrogante certezza e giudizio… fermati, respira, ascolta e segui il tuo Cuore. Fidati di “lui”. Fidati di Te.

Buona auto-osservazione verso la realizzazione mentale che ci porta al Ricordo di Sé.

Lettura consigliata: riconoscere la nostra “perfetta” perfezione.

 

Just Now 11.9.21
Condividi su:

Ti potrebbe interessare anche:

Transiti di consapevole uso delle proprie capacità… o no

Salve a Tutti, dal pomeriggio del 16 alla mattina del 22 settembre il Sole transita nell’Esagramma 14: la Porta delle Capacità; Grandi Possedimenti. La Terra è nell’Esagramma 8: la Porta della Contribuzione; Rimanere Insieme. I Nodi Lunari continuano a informare il campo condizionandoci a impattanti azioni costruttive o distruttive, in pace o in rabbia, in […]

LEGGI TUTTO

Cre-Accogl-iamo questa fantastica realtà

TRACCIA AUDIO IN FONDO ALL’ARTICOLO  Salve a tutti, e buon inizio Anno Rave 2023! Dal 22 gennaio ore 8:39 (ora italiana) è iniziato il nuovo ciclo esperienziale umano, un nuovo ritorno solare per tutti. Tanti argomenti riguardanti le forze condizionanti del nuovo anno li ho trasmessi in maniera ispirata e pittoresca nel video dedicato: Anno […]

LEGGI TUTTO

La terrificante silente bellezza del Vuoto

STO GIRO NIENTE VOCALE: “MISTERIOSE SAGGE FORZE” MI IMPONGONO UN SANO RIGENERANTE  SILENZIO. A me la difficoltà a comunicare… a voi il seguente pippone da smazzarvi. A entrambi, tanti Auguri! Salve a tutti, dall’11 al 16 gennaio il Sole sprofonda nell’Esagramma 61: la Porta del Mistero; Verità Interiore. Vi ricordate degli ultimi transiti? Abbiamo visto […]

LEGGI TUTTO

Transiti di folle savia unicità

Ricorda quel balzo di mente Quando il mistero saltò nella nuda terra Meravigliosa paura Soffocata in stupore Nell’impellente bisogno di fuoco   Respira Respira la grazia divina Respira lo spirito folle Che tra le edere spira impigliando ciglia di rame . È Tempo! È Tempo! Vendemmia di tuoni. Bacco emerge dal pozzo Rozzo chiede di […]

LEGGI TUTTO

Iscriviti alla newsletter

clicca qui e controlla in spam e promozioni.

22/25 agosto - in Maremma
LIVING YOUR DESIGN EXPERIENCE
esperienziale residenziale sui 4 Tipi